Le auto al CES 2019: migliori idee e concept dalla fiera di Las Vegas

Archiviato il CES 2019, la più grande fiera dell'elettronica del mondo, analizziamo le migliori novità viste in ambito automotive.

speciale Le auto al CES 2019: migliori idee e concept dalla fiera di Las Vegas
Articolo a cura di

Archiviato il CES 2019, è arrivato il tempo di raccogliere le migliori idee automotive viste alla fiera, che come tradizione ha preso vita nella sfavillante Las Vegas. Un'edizione che ha visto il settore auto più presente che mai, del resto le quattro ruote e la tecnologia viaggiano ormai su un binario comune. Nel prossimo futuro vedremo diffondersi vetture a guida autonoma ma non solo, gli abitacoli delle auto tradizionali ed elettriche cambieranno radicalmente, saranno pieni zeppi dei dispositivi di sicurezza e di intrattenimento. Facciamo dunque un grande riassunto delle migliori tecnologie applicate alle auto viste a Las Vegas nei giorni scorsi, partendo dal futuro più remoto, i concept.

Parola chiave: modulare

Mercedes-Benz ha portato in Nevada il suo Vision URBANETIC, vettura autonoma modulare che all'interno può cambiare a seconda degli interessi dei conducenti. A Las Vegas, patria del gioco d'azzardo legalizzato, è stata infatti portata una versione con un mini casinò all'interno, con tanto di roulette francese perfettamente funzionante. Questo perché la guida autonoma ci permetterà di viaggiare lasciandoci liberi di leggere, giocare, guardare film e quant'altro, da soli come in compagnia, cosa che le aziende tengono a sottolineare a ogni occasione buona.

A proposito di concept, la cinese Byton ha mostrato un nuovo crossover da 45.000 dollari (con schermo 48 pollici nell'abitacolo), previsto sul mercato già per il 2020. Si tratta di una vettura elettrica con batteria da 70 o 90 kWh e un Livello 3 di guida autonoma. Sempre parlando di guida automatizzata, NVIDIA ha presentato il suo Drive AutoPilot, un sistema di Livello 2 che troveremo a bordo di molte auto a partire dal 2020. La tecnologia permette alla vettura di accelerare e frenare in autonomia, cambiare corsia e muovere lo sterzo. Il SoC a bordo, il Drive AGX Xavier, compie 30 trilioni di operazioni al secondo usando appena 30 watt di energia - intaccando dunque poco sull'autonomia delle auto elettriche.

All'interno dell'abitacolo, Nissan ha presentato ufficialmente la sua tecnologia Invisible-to-Visibile, anche detta I2V, che grazie a diversi sensori a bordo è in grado di percepire con precisione un'intera area attorno al veicolo, riconoscendo pedoni, ciclisti e altri elementi sulla strada.

Quattro zampe

Valeo ha poi mostrato al pubblico del CES 2019 un innovativo sistema di climatizzazione, in grado di scannerizzare - tramite camere termiche - il volto di ogni singolo passeggero, ottenere la sua temperatura e regolare il clima in base ai risultati. Lo scopo è ottimizzare al massimo la resa energetica della climatizzazione, così che le macchine EV risparmino batteria per il viaggio, senza sprechi. Nel prossimo futuro, dunque, i passeggeri saranno coccolati all'estremo dalla tecnologia, come dimostra una volta di più l'idea di Bose di portare all'interno delle auto il sistema QuietComfort.
Oggi lo utilizziamo sulle cuffie del marchio americano, presto però potrebbe insonorizzare le auto e aiutare i passeggeri a viaggiare nel modo più tranquillo e silenzioso - isolando i noiosi e fastidiosi rumori esterni. Certo all'aumentare dei dispositivi a bordo, sale anche la difficoltà di tenere tutto sotto controllo. Arriva in nostro soccorso la piattaforma Harman Ignite Automotive Cloud, che gestisce la diagnostica dell'auto, la guida automatizzata ed eventuali acquisti in-car, e ancora la sicurezza del veicolo, la possibilità di connettersi con altri dispositivi esterni grazie all'IoT e altro ancora - grazie alla potenza del 5G.

Visteon invece ha presentato un innovativo e avanzato head up display in grado di segnalare curve e mostrare altri dati direttamente sul parabrezza, come fossimo all'interno di un videogioco di guida arcade. Chiudiamo il cerchio parlando del concept forse più incredibile visto al CES 2019, l'Elevate Concept di Hyundai, veicolo modulare che alle quattro ruote aggiunge altrettante gambe robotiche, per andare dove i mezzi tradizionali solitamente non possono.
Può essere utilizzato come taxi (a guida autonoma ovviamente), come ambulanza, così come un normale mezzo di trasporto privato. Il CES 2019 ha dunque dato, come tradizione, un buon assaggio di ciò che verrà a breve, anche se il futuro potrebbe essere già arrivato: proprio a Las Vegas un'auto a guida autonoma ha investito un robot, come raccontato in questo articolo. Una scena che potrebbe diventare sempre più all'ordine del giorno.