I monopattini elettrici più attesi del 2020 da acquistare col Bonus

Il Bonus Mobilità 2020 durerà fino al prossimo 31 dicembre, andiamo dunque a scoprire i nuovi monopattini elettrici in uscita prossimamente.

speciale I monopattini elettrici più attesi del 2020 da acquistare col Bonus
Articolo a cura di

Se qualcuno, lo scorso 31 dicembre 2019, ci avesse dato una piccola anteprima di ciò che sarebbe stato il 2020, probabilmente non gli avremmo creduto, avremmo liquidato tutto con una sonora risata e avremmo continuato a festeggiare con spumante e trombette. Al giro di boa di giugno invece abbiamo all'attivo una pandemia globale, oltre due mesi di lockdown assoluto che hanno sconvolto tutti i nostri piani, leggi e decreti emanati in tutta fretta per porre rimedio ai danni economici e sociali. Ebbene nell'ultimo Decreto Rilancio, anche per scongiurare il pienone sui mezzi pubblici e nuovi possibili contagi, è stato inserito il Bonus Mobilità 2020, che permette a molti cittadini italiani (non tutti purtroppo, qui le regole ufficiali per ottenerlo) di acquistare nuove bici o monopattini elettrici con il 60% di rimborso/sconto fino a un massimo di 500 euro.
Un'iniziativa che ha ovviamente rimesso in moto l'industria dei cicli e dei dispositivi a trasporto individuale, facendo segnare cifre record nel mese di maggio delle quali attendiamo solo l'ufficialità. È insomma partita la corsa alla bici (anche elettrica) e al monopattino, con le scorte esistenti terminate in poco tempo un po' in tutta Italia. Il Bonus Mobilità 2020 però si può richiedere fino al 31 dicembre 2020, nella speranza che restino sufficienti fondi ovviamente, c'è dunque tempo di aspettare nuovi monopattini in arrivo sul mercato - e andiamo subito a scoprire i migliori secondo noi.

Ninebot Segway Max G30LP

Segway è un nome che sentiremo spesso in questo 2020, sono suoi infatti alcuni dei monopattini elettrici più venduti del momento e altri ne arriveranno nel corso dei prossimi mesi. L'ultimo arrivato, già disponibile nei negozi, è il Ninebot E22E, che in qualche modo aggiorna l'ES1 con ruote tubeless, il vero "game changer" però potrebbe essere il Max G30LP.

Fratello minore, per caratteristiche, del mastodontico Max G30, questo G30LP pesa quasi due chilogrammi in meno e ha un'autonomia di ben 40 km. Attualmente non sappiamo quando arriverà in Italia, il monopattino però è già ordinabile negli USA a 649 dollari e siamo pronti a scommettere che a breve arriverà anche nei nostri negozi (speriamo con un costo non superiore ai 599 euro ma la vediamo dura...). Potrebbe essere la soluzione ideale per non sganciare i 799 euro richiesti per il G30 classico.

Xiaomi 1S

Se Segway ha aggiornato l'ES1, suo modello entry level, Xiaomi andrà presto a sostituire il suo Mi Electric Scooter. Come? Con il nuovo Mi Electric Scooter 1S, che può raggiungere i 25 km/h, toccare i 30 km di autonomia, salire pendenze del 14% grazie al potente motore da 500W (il massimo che la legge consenta).

Motore che secondo i dati Xiaomi dovrebbe funzionare per 3.000 ore senza dare alcun problema, dunque l'1S potrebbe essere un investimento a lungo termine... inoltre il prezzo cinese al cambio lo dà a 260 euro, se solo Xiaomi lo vendesse qui da noi a 299 euro potremmo parlare subito di nuovo Best Buy, anche grazie al freno meccanico sulla ruota posteriore e il nuovo display simile al Mi Electric Scooter Pro che abbiamo recensito di recente. Non vediamo l'ora che arrivi nei negozi nostrani.

Ducati Cross-E Scrambler e Pro II

Magari non lo sapete ancora ma anche Ducati ha da tempo mosso i primi passi nel mondo delle bici elettriche e dei monopattini - lanciando il Pro I Plus, attualmente in offerta in molte grandi catene di elettronica. Questo monopattino però avrà un erede, dal carattere più deciso e meno anonimo del predecessore. Parliamo del Pro II con motore da 350W, autonomia compresa fra i 25 e i 30 km, ruote tubeless da 10 pollici anti-foratura.

Un monopattino cittadino che promette faville, anche se il vero must in casa Ducati sembra essere il nuovo Cross-E Scrambler. Un monopattino che riprende il celebre marchio delle moto Ducati e lascia intendere un uso più "avventuroso", grazie a ruote "fat" anti-foratura che possono portarci anche sullo sterrato. In questo caso abbiamo un'autonomia che varia dai 30 ai 35 km e un potente motore da 500W che garantisce un'andatura costante in qualsiasi condizione. Non conosciamo ancora la data esatta di commercializzazione e il loro prezzo ma Ducati assicura che arriveranno nei prossimi mesi, presso le concessionarie Ducati come sullo shop online del brand.

Ninebot Segway Air T15

Torna il nome Segway grazie al Ninebot Air T15, un modello molto particolare di certo non adatto a tutti. Cosa vogliamo dire? Che non è un monopattino in grado di sostituire appieno uno scooter in città, bensì di un modello estremamente compatto e leggero che può supportarci "nell'ultimo chilometro".

È infatti adatto a quei pendolari che lasciano l'auto presso un parcheggio e vogliono percorrere i chilometri che li separano dal luogo di lavoro in maniera più smart e veloce, oppure a chi viaggia molto in treno. L'Air T15 è infatti un modello "salvaspazio" come ce ne sono pochissimi in circolazione, forse nessuno a questi livelli, tocca solo scoprire quando Segway riuscirà a commercializzarlo in Italia. Al momento si può ordinare su Kickstarter ma la spedizione nel nostro Paese non è offerta, speriamo che le cose cambino.

SEAT eKickScooter 65

Chiudiamo con il nuovo monopattino SEAT MÓ eKickScooter 65, presentato pochissime ore fa insieme al nuovo marchio per la mobilità urbana SEAT MÓ. Il brand spagnolo collabora con Segway da diversi anni, il SEAT EXS non era altro se non un Ninebot ES2 ribrandizzato, e questo SEAT MÓ eKickScooter 65 è in effetti una rielaborazione del Max G30.

Ha un motore da 350W e offre la bellezza di 65 km di autonomia, grazie alla batteria da 551 Wh installata nella pedana. 20 km/h la sua velocità massima e tre le modalità di guida, oltre all'esclusiva colorazione rosso intenso matte. Sarà molto interessante scoprire il prezzo di vendita di questo modello, perfetto per percorsi cittadini di grande durata.