Tutto sulla nuova Hyundai IONIQ 6, la berlina con 610 km di autonomia

Andiamo a scoprire i dettagli tecnici della nuova IONIQ 6, appena svelati da Hyundai. La berlina promette fino a 610 km con una carica.

Tutto sulla nuova Hyundai IONIQ 6, la berlina con 610 km di autonomia
Articolo a cura di

Lo scorso 29 giugno vi abbiamo mostrato in via ufficiale la nuova Hyundai IONIQ 6, berlina elettrica che sembra disegnata dal vento, con un coefficiente aerodinamico pari a 0,21 Cx. Oggi 14 luglio Hyundai ha finalmente svelato i dettagli tecnici: andiamo a scoprirli in dettaglio partendo subito dalla batteria, elemento spinoso per ogni elettrica.
La Hyundai IONIQ 6 offrirà al top della gamma una batteria da 77,4 kWh, capace di promettere fino a 610 km di autonomia WLTP. Il produttore coreano ha lavorato moltissimo sull'efficienza, la IONIQ 6 infatti dovrebbe avere un consumo inferiore a 14 kWh/100 km nella sua versione RWD - dati che rendono la nuova berlina coreana uno dei veicoli elettrici più efficienti sul mercato.

Una Hyundai IONIQ 6 a 800 V

Interessante anche il fronte della ricarica: grazie alla piattaforma E-GMP, la IONIQ 6 ha una capacità di ricarica multipla ultraveloce da 400 V e 800 V fino a 350 kW. Bastano infatti 18 minuti per andare dal 10% all'80% presso una colonnina adeguata.

Ma passiamo alle varie configurazioni disponibili: due le batterie a listino, così come due sono le trazioni. La batteria da 77,4 kWh può essere configurata sia a singolo motore RWD che a doppio motore AWD. La variante AWD eroga 239 kW/320 CV di potenza con 605 Nm di coppia, con un'accelerazione da 0 a 100 km/h possibile in 5,1 secondi. Alla base della gamma abbiamo poi una batteria da 53 kWh abbinata a un singolo motore RWD, capace di consumare meno di 14 kWh/100 km.
Come la sorella IONIQ 5, anche la IONIQ 6 offre la funzione Vehicle-to-Load (V2L), che permette di connettere e ricaricare altri dispositivi alla vettura, pensiamo a un frigorifero da campeggio, una bici elettrica o un monopattino. Attraverso un adattatore Schuko potete alimentare praticamente qualsiasi cosa. All'interno della vettura invece abbiamo una plancia con display full-touch da 12 pollici per l'infotainment e un secondo schermo sempre da 12 pollici per il quadro strumenti.

Il sistema di nuova IONIQ 6 fornisce in tempo reale una mappatura del raggio di percorrenza residuo in base allo stato di carica del momento e dello stile di guida, con la navigazione che vi aiuta a pianificare il percorso migliore includendo eventuali colonnine di ricarica. Ovviamente non manca il supporto ad Apple CarPlay e Android Auto, così com'è presente una versione aggiornata di Hyundai SmartSense, la suite di sistemi avanzati di assistenza alla guida che assicurano comfort e sicurezza.

Hyundai SmartSense al suo massimo

Fra i numerosi sistemi attivi di assistenza citiamo l'Highway Driving Assist 2 (HDA 2), che ci aiuta a mantenere una distanza dal veicolo che precede a una velocità prestabilita durante la guida in autostrada centrando il veicolo nella corsia di marcia, anche in curva.

Lo Smart Cruise Control (SCC) è poi in grado di imparare dal conducente le proprie abitudini quando è inattivo, così quando si inserisce può guidare secondo ciò che ha appreso. Il Forward Collision-Avoidance Assist (FCA) invece ci aiuta a non impattare con oggetti che si trovano davanti al veicolo in fase di guida. Su alcuni allestimenti si trovano poi anche le funzioni avanzate di Junction Crossing, Lane-Changing Oncoming e Lane-Changing Side, oltre all'Evasive Steering Assist. Il software, come ormai accade anche su IONIQ 5, si può aggiornare tranquillamente via OTA (sulla IONIQ 5 arrivano gli aggiornamenti OTA), con la vettura connessa direttamente a internet. Lunga 4.855 mm, larga 1.880 mm e alta 1.495 mm, la IONIQ 6 offre un passo di ben 2.950 mm con ruote da 20 o 18 pollici. L'inizio della sua produzione è pianificato per il terzo trimestre del 2022, solo prossimamente Hyundai svelerà le date di lancio per il mercato italiano.