La Ford Mustang Mach-E GT senza veli: primo contatto con il SUV elettrico

Per la prima volta abbiamo toccato con mano la nuova Ford Mustang Mach-E GT a Milano, SUV/Crossover elettrico da quasi 500 CV.

La Ford Mustang Mach-E GT senza veli: primo contatto con il SUV elettrico
Articolo a cura di

Un velo nero svolazza nervoso sotto i riflettori, al centro di un palco. All'improvviso la musica si fa più forte, le luci d'ambiente si spengono e un gruppo di scalmanati e sorridenti ballerini vestiti dei colori più disparati irrompono sulla scena, rimuovendo ogni copertura e mostrando al pubblico ciò che vi è sotto. Al di là del velo la nuova Ford Mustang Mach-E GT, la declinazione più potente dell'attuale gamma Mach-E. Un cavallo imbizzarrito che promette emozioni elettriche senza fine, che in Europa si può ordinare dallo scorso mese di luglio.
Ora la vettura è arrivata in via ufficiale nel nostro Paese, sospinta dalla danza frenetica di ballerini vestiti a festa per l'imminente Milano Fashion Week Women's Collection in programma dal 21 al 27 settembre 2021. Assieme al Gruppo Condé Nast, Ford Italia ha così messo in piedi uno spettacolo dalle radici quasi tribali, del quale purtroppo non possiamo mostrarvi nulla proprio a causa degli embarghi legati alla Fashion Week in arrivo. Speriamo però che attraverso le nostre parole si percepiscano l'energia e l'elettricità legate all'evento - le cui foto si possono trovare nella nostra galleria.

La Ford Mustang Mach-E GT si fa parte della coreografia

La Ford Mustang Mach-E GT è diventata parte della coreografia, con i danzatori che sono saliti sul suo cofano e sul suo tetto panoramico, sono entrati e usciti dall'abitacolo, e hanno così ufficializzato il suo "debutto in società". Un debutto che sulla carta significa avere nel nostro Paese un mostro elettrico da 487 CV e 860 Nm di coppia istantanea (per intenderci: si tratta del 15% in più rispetto alla Ford GT), in pratica affondando il pedale dell'acceleratore si viene incollati al sedile, con uno scatto 0-100 km/h possibile in soli 3,7 secondi.

Magnetico poi il colore che l'Ovale Blu ha scelto come Prima Carrozzeria: un Cyber Orange dalle mille sfumature, che cambia a seconda delle luci sotto cui si trova. In base all'angolazione, il colore può apparire come giallo acceso oppure arancione profondo, un'assoluta meraviglia che a listino viene affiancata da un più sobrio Grabber Blue. Le sospensioni di serie della vettura sono invece MagneRide, con cerchi in lega da 20 pollici, pneumatici 245/45/R20 e sedili Ford Performance. La trazione è ovviamente integrale, poiché la piattaforma include due motori elettrici, uno per ogni asse. Il motore sincrono a magnete permanente montato al posteriore riesce a raggiungere la coppia di picco in 0,5 secondi, per un'accelerazione da paura e subito brutale, mentre il motore anteriore fornisce coppia, trazione e potenza aggiuntive per una risposta in curva eccezionale.

Non è la sola Mach-E ad avere due motori, la GT però vanta un'esclusiva calibrazione della trazione che tende a dare più coppia all'asse posteriore, per una guida più divertente e sportiva. A proposito di divertimento: debutta anche la nuova modalità di guida Untamed Plus (una modalità, quella Untamed, che abbiamo già provato in pista a bordo della Ford Mustang Mach-E AWD), che aiuta il conducente a mantenere il giusto equilibrio fra potenza e coppia, regolando in contemporanea trazione e controllo della stabilità.

Inoltre lo sterzo viene migliorato, la risposta dell'acceleratore è ancora più immediata, il sound degli interni si fa più cattivo e viene simulata la classica scalata delle marce - per una dinamica di guida davvero molto vicina a quella dei veicoli tradizionali, con in più le proprietà essenziali dell'elettricità. Non bisogna poi dimenticare i dischi ventilati Brembo dei freni anteriori, da ben 385 mm di diametro, i più grandi mai montati su Mach-E.
Concludiamo questa carrellata tecnica parlando della batteria, che di serie sulla Mach-E GT è da 88 kWh (utilizzabili) e promette un'autonomia fino a 500 km secondo il ciclo WLTP con una sola carica. La potenza di ricarica si ferma a 150 kW, comunque sufficiente a caricare 97 km in 10 minuti presso le colonnine Fast Charge. Dal 10% all'80% si può arrivare in 45 minuti circa.

A tutta tecnologia

Guardando all'abitacolo e all'infotainment, ritroviamo un grande schermo centrale Full HD da 15,5 pollici montato verticalmente che supporta il software SYNC, anche conosciuto come SYNC 4, l'ultimo sistema creato da Ford - che potete approfondire leggendo tutte le novità del sistema Ford SYNC 4.

I sedili imbottiti Ford Performance offrono supporto alla schiena anche durante le fasi di guida più intense, se invece siete amanti della musica potete godere del Sound System B&O a 10 altoparlanti. Il portellone del bagagliaio, elettroattuato, si può aprire anche passando un piede al di sotto del paraurti e ci permette di accedere a un baule da 402 litri. Ricordiamo poi che la Mustang Mach-E vi offre anche un baule anteriore con foro per scolare eventuale acqua, potete dunque utilizzarlo per tenere in fresco le vostre bibite in vacanza e potete lavarlo in caso si sporchi - non a caso Ford ha riempito la Mach-E di gamberetti e hot wings. Grande attenzione anche alla sicurezza con diversi sistemi di assistenza attiva, pensiamo subito al Cruise Control con controllo adattivo della velocità di crociera, Stop&Go e Lane Centring.

E ancora Active Park, un sistema di parcheggio semiautomatico, e PreCollision Assist con Auto Emergency Brake, la frenata automatica con rilevamento di pedoni e ciclisti. Le prime Mustang Mach-E GT verranno consegnate entro la fine del 2021, è dunque quasi arrivato il tempo di liberare il puledro in aperta campagna, senza limiti...