Ford #GoElectric: da Genova tutte le novità elettriche 2020

Siamo andati al Festival della Scienza di Genova a scoprire la nuova gamma elettrificata 2020 di Ford, sempre più agguerrita.

speciale Ford #GoElectric: da Genova tutte le novità elettriche 2020
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Che il mondo dell'auto stia andando a passi larghi verso l'elettricità è ormai certo, basta fare un giro a un qualsiasi salone internazionale o volgere lo sguardo alle line-up 2020 dei maggiori produttori mondiali. Fra questi c'è sicuramente Ford, che a Francoforte prima e al Festival della Scienza di Genova dopo ha deciso di far conoscere al grande pubblico la sua nuova gamma elettrificata.
Attenzione, "elettrificata" ha un significato molto diverso da "elettrica" e apre le porte anche alle ibride, non soltanto alle EV 100%. Proprio sul fronte hybrid l'ovale blu è più agguerrito che mai, con ben tre tecnologie distinte a listino. Accanto alle classiche Hybrid troviamo anche le Plug-in Hybrid e le Mild Hybrid, le due categorie che andranno probabilmente per la maggiore vista l'ampia scelta a disposizione. Andiamo dunque a scoprire i piani "elettrici" di Ford per gli anni a venire.

Parola d'ordine: elettrificazione

Per conoscere in dettaglio il funzionamento di tutte queste nuove tecnologie, che affiancano ai motori tradizionali anche i nuovi elettrici, fino al 4 novembre 2019 è possibile visitare gratuitamente gli stand allestiti proprio da Ford per il Festival della Scienza a Genova, nel cuore del porto antico. Qui si impara - collegandosi direttamente allo scopo principale del Festival - il funzionamento della nuova gamma elettrificata e la ricarica dei veicoli a batteria, che come sappiamo possono esser caricati a casa come alle colonnine pubbliche.

Cambiano però, ovviamente, tempi, potenze e connettori e lo stand Ford vi mostra in modo chiaro e semplice tutte le possibilità a nostra disposizione. Fiore all'occhiello dello stand dell'ovale blu è però il simulatore di accelerazione elettrica, che può raggiungere una forza di 1.2G. In questo modo Ford vuole spiegare al grande pubblico quanto i nuovi motori elettrici possano essere potenti, tutt'altro che inferiori a quelli tradizionali, anzi, con una coppia istantanea assolutamente impareggiabile, senza giri motore.

Sempre al porto antico di Genova è poi possibile vedere dal vivo la nuova Puma EcoBoost Hybrid, la nuova Kuga Plug-in Hybrid e il Tourneo Custom Plug-in Hybrid, solo alcuni dei modelli elettrificati disponibili nella nuova gamma elettrificata 2020.

Un futuro elettrico

Andiamo a conoscerla dunque questa gamma, che conta ben 17 vetture. Sul fronte delle auto Plug-in Hybrid, dunque con una piccola batteria che può essere ricaricata tramite cavo, avremo le muscolose Kuga ed Explorer, mentre per il mondo commerciale il Tourneo Custom e il Transit Custom. Di auto ibride "allo stato puro" troviamo la Kuga e la Mondeo, mentre fra le Mild Hybrid si nasconde la parte più succosa: Fiesta, Focus, Puma, Kuga, Transit Custom, Tourneo Custom e Transit.
A questi modelli bisogna poi aggiungere i 100% elettrici: il Transit Elettrico e soprattutto il SUV ispirato alla celebre Mustang che arriverà nel 2020 con un'autonomia promessa di 600 km con una singola carica. Tutti questi veicoli, salvo quelli privi di batteria, potranno essere ricaricati sia a casa, con i Wallbox che Ford ha intenzione di vendere insieme alle vetture, oppure presso l'enorme rete di colonnine IONITY attiva già in tutta Europa - e di cui l'ovale blu è membro fondatore.

Ovviamente è possibile prendere la corrente elettrica anche da colonnine di altri gestori, la nuova app di Ford creata in collaborazione con NewMotion permetterà di accedere a una rete di 118.000 punti di ricarica sparsi a macchia di leopardo in 30 Paesi diversi, e di pagare semplicemente con l'account registrato. Questo l'assetto di guerra di Ford per gli anni a venire, che vuole elettrificare l'intera gamma senza rinunciare ovviamente alle motorizzazioni classiche.

Motorizzazioni in ogni caso destinate a scomparire, la stessa Ford conta di vendere entro la fine del 2022 più auto elettrificate che classiche, un obiettivo più che realistico vista l'accelerazione che ha avuto il mercato - spinto anche dai più recenti incentivi auto, nazionali e regionali. L'ovale blu ha dunque scelto la direzione da seguire al grido di #GoElectric, riuscirà a convincere anche i clienti più scettici?