EICMA 2017: tutte le novità di Yamaha, Kawasaki, Honda, Husqvarna e BMW

Dopo le Case italiane scopriamo i modelli più interessanti presentati dagli altri costruttori di moto ad Eicma 2017.

speciale EICMA 2017: tutte le novità di Yamaha, Kawasaki, Honda, Husqvarna e BMW
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Proseguiamo il nostro viaggio alla scoperta delle novità più interessanti presentate ad EICMA 2017. Dopo i modelli di Ducati, Aprilia, Moto Guzzi e Piaggio di qualche giorno fa è ora venuto il momento di occuparci dei brand esteri; marchi come Yamaha, Kawasaki, Honda, Husqvarna e BMW che hanno portato alla kermesse milanese inedite moto di vario genere, da particolari soluzioni a tre ruote ad interessanti prototipi di naked.
Concludiamo, quindi, la rassegna dedicata ad Eicma 2017 partendo dalla novità di Yamaha.

Yamaha Niken

Dopo la presentazione al Salone di Tokyo arriva ad Eicma la Yamaha Niken, una particolare moto a 3 ruote evoluzione finale del prototipo MWT-9. Il termine giapponese "Niken" (due spade in italiano) sottolinea la particolare architettura di questa moto; la prima di serie multiruota al mondo che impiega la tecnologia Leaning Multi-Wheel (LMW) di Yamaha, con due ruote anteriori da 15". Tecnologia che consente grande stabilità con un angolo di piega fino a 45°, anche in situazioni di asfalto imperfetto. Decisamente interessante il design con tutta la parte anteriore priva di carenature ed un telaio misto di acciaio e alluminio. Più tradizionale il propulsore di questa tre ruote, il conosciuto Yamaha tre cilindri da 847 cc con 115 CV di potenza massima. Motore che può contare su acceleratore e cambio elettronico, tre mappature, cruise control, controllo di trazione e frizione antisaltellamento. La Yamaha Nikken sarà disponibile nel 2018, solo tramite prenotazione online, con un prezzo ancora da definire.

Yamaha YZF-R1M MY 2018

La Yamaha YZF-R1M, una delle moto sportive più interessanti presenti sul mercato, si aggiorna con varie novità in occasione del lancio del Model Year 2018, disponibile da fine novembre. Su questo modello arrivano le sospensioni elettroniche Smart EC2 Öhlins Racing (ERS) in grado di adattarsi automaticamente alle condizioni della pista. Inoltre con il Yamaha Ride Control (YRC) è possibile variare le caratteristiche delle sospensioni in base alle frenate, alle accelerazioni e alle curve.
La R1M 2018 monta una versione aggiornata del Quick Shift System (QSS) per rapidi cambi di marcia, anche in scalata, senza dover utilizzare la frizione. Non mancano, infine, una nuova mappatura del motore ed un'inedita carena in carbonio con grafiche aggiornate.

Kawasaki Ninja H2 SX

Kawasaki prosegue il suo sviluppo di moto con motore sovralimentato presentando la Ninja H2 SX, un'aggressiva Sport Tourer da 200 CV e 998 cc di cilindrata. Evoluzione della Kawasaki Ninja H2, la SX sarà disponibile anche nella variante SE, con display a colori, quickshifter up&down e parabrezza maggiorato. La nuova Ninja H2 SX si differenzia inoltre per il telaio a traliccio ridisegnato che garantisce più comfort al passeggero con un maggiore carico utile di 195 Kg, grazie alle borse laterali. Passando alle sospensioni, su questa moto sono installate una forcella rovesciata da 43 mm ed un monoammortizzatore a gas con serbatoio separato, entrambi completamente regolabili.
Da ricordare anche il comportamento del sistema di luci a LED che varia in base all'angolo di inclinazione della moto. La nuova Kawasaki Ninja H2 SX arriverà nel corso del 2018 con un prezzo a partire da 19.740 euro.

Husqvarna Svartpilen 701 Concept

Ad Eicma 2017 sono stati presentati anche interessanti prototipi come l'Husqvarna Svartpilen 701 Concept; naked dal look moderno ed essenziale spinta da un motore monocilindrico di 692,7 cc raffreddato a liquido in grado di erogare 75 CV e 72 Nm di coppia a 6.750 giri/min. La Svartpilen 701 utilizza ruote fuse in alluminio, metallizzate nere, da 18 pollici all'anteriore e da 17 pollici al posteriore. Non dimentichiamo, infine, il telaio a traliccio con una coda decisamente ridotta ed un originale faro tondo a LED. L'Husqvarna Svartpilen 701 Concept potrebbe trasformarsi in un modello di serie, in arrivo sul mercato nel 2019.

Honda CB4 Interceptor Concept, CB125R e CB1000R MY 2018

Alla kermesse milanese non poteva mancare Honda che ha presentato varie novità tra cui l'interessante prototipo CB4 Interceptor Concept. Una maxi naked dalle dimensioni compatte disegnata dall'italiano Valerio Aiello. Una concept bike che mescola linee moderne e retro e che si distingue per la turbina eolica inserita nel frontale. Turbina che genera energia sfruttando l'inerzia della moto, utile ad alimentare uno schermo touch screen integrato nel serbatoio. Display, sempre connesso online, che può essere impiegato per visualizzare mappe digitali, effettuare chiamate d'emergenza e per collegare lo smartphone alla moto.

Honda ha anche portato ad Eicma una naked di piccola cilindrata, la CB125R destinata in particolare ai neofiti. Moto spinta da un propulsore quattro tempi, monocilindrico da 124,7 cc monoalbero a due valvole, raffreddato a liquido con una potenza massima di 13,3 CV ed una coppia di 10 Nm a 8.000 giri/min. La CB125R ha un peso contenuto di 125,8 kg, utilizza un telaio in acciaio tubolare con elementi di irrigidimento ed una forcella a steli rovesciati da 41 mm. L'impianto frenante all'anteriore impiega un disco flottante da 296 mm con pinza a 4 pistoncini ad attacco radiale, mentre al posteriore troviamo un disco da 220 mm con pinza a pistoncino singolo con ABS a due canali di serie.
Non dimentichiamo, infine, la strumentazione digitale LCD e le luci Full LED, compresi gli indicatori di direzione.
Citiamo, infine, la nuova maxi-naked di Honda, la CB1000R MY2018 basata sul prototipo Neo Sports Café. Più compatta, leggera e potente del modello precedente, questa naked è stata completamente riprogettata con forme più accattivanti ed un motore aggiornato in grado di sprigionare 145 CV a 10.500 giri. Non dimentichiamo infine il nuovo telaio, le sospensioni Showa e l'elettronica con quattro riding mode (Rain, Standard, Sport e User).

BMW K 1600 Gran America MY 2018 e C 400 X MY 2018

Concludiamo la nostra rassegna con BMW che ha presentato ad Eicma la nuova K 1600 Gran America, un modello basato sulla K 1600 B. Una moto con valigie laterali, adatta a lunghi viaggi e dall'aerodinamica curata. La BMW K 1600 Gran America è spinta da un propulsore da 1600 cc a sei cilindri con una potenza di 160 cavalli a 7.750 giri ed una coppia massima di 175 Nm a 5.250 giri. Tra le varie caratteristiche di questa Touring ricordiamo il Dynamic Traction Control, tre riding mode (Rain, Road e Dynamic), sospensioni elettroniche, retromarcia, Cruise Control, sistema audio e di navigazione ed il sistema Intelligent Emergency Call. La BMW K 1600 Gran America è acquistabile a partire da 26.500 euro.

BMW Motorrad ha presentato in anteprima a EICMA 2017 anche il nuovo scooter C 400 X, spinto da un propulsore monocilindrico da 350 cc (34 CV), raffreddato a liquido con cambio CVT. Questo scooter utilizza un telaio tubolare in acciaio, sospensioni anteriori con forcella telescopica da 35 mm e monta l'ASC, il sistema di BMW Motorrad per il controllo automatico della stabilità. I cerchi in lega di alluminio montano pneumatici 120/70 ZR15 all'anteriore e 150/70 ZR14 al posteriore.
Particolare il design, soprattutto del frontale con fari al LED e schermo TFT da 6,5 pollici a colori.