Dieci auto ibride plug-in da acquistare con il nuovo Ecobonus 2020

Visto l'aggiornamento dell'Ecobonus, attivo dal prossimo 1 agosto, scopriamo dieci auto ibride plug-in da acquistare in questo 2020.

speciale Dieci auto ibride plug-in da acquistare con il nuovo Ecobonus 2020
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Dopo il successo del nostro articolo riguardante le auto elettriche da acquistare a meno di 15.000 euro grazie al rinnovato Ecobonus, attivo dal prossimo 1 agosto, torniamo a parlare di incentivi passando però alle vetture ibride. Il testo dell'ultimo emendamento approvato parla chiaro: è previsto un bonus di 6.500 euro per chi rottama una vettura con almeno 10 anni di vita e acquista una nuova auto ibrida con emissioni comprese fra i 21 e i 60 grammi/km. Per chi invece non ha nulla da rottamare, per un nuovo veicolo della medesima categoria è previsto uno sconto di 3.500 euro. Capite bene che sarà fondamentale, nella ricerca della nostra nuova auto, scoprire con esattezza le emissioni dichiarate dai produttori e presenti sul libretto, così da ottenere il giusto incentivo. Noi siamo qui per darvi una mano, abbiamo infatti scelto 10 modelli che dovrebbero essere perfettamente compatibili con lo sconto da 6.500/3.500 euro. Il mercato offre molti più modelli, potete però usare questo articolo anche per capire più o meno quali caratteristiche deve avere un'ottima ibrida plug-in.

Hyundai IONIQ Plug-In

Partiamo con un modello che fra l'altro abbiamo testato con mano proprio poche settimane fa. La nuova Hyundai IONIQ Plug-In vi permette di utilizzare il motore elettrico al 100% in tutti i vostri spostamenti cittadini, passando alla benzina solo fuori città e per lunghi viaggi.

Questo permette all'auto di mantenere bassissimi i consumi di carburante e avere emissioni di CO2 pari soltanto a 26 g/km secondo il nuovo standard WLTP. 7 grammi in meno e sarebbe addirittura entrata nella categoria d'incentivo superiore, quella da 10.000 euro, pensata soprattutto per le elettriche. Lo sconto statale e del concessionario va applicato al prezzo di listino di 37.000 euro nella variante da 141CV, per sicurezza però sentite sempre il vostro concessionario di fiducia - che magari riesce a farvi un prezzo ancora migliore.

Toyota Prius Plug-In

In una lista del genere è impossibile ignorare Toyota. L'azienda giapponese è assoluta pioniera in campo ibrido e la sua nuova Toyota Prius Plug-in ha emissioni pari a 29 grammi/km. Con un litro di carburante si percorrono la bellezza di 76,9 km, insomma una soluzione ultra ecologica che costa di listino 35.850 euro (a partire da...). Inoltre Toyota, in seguito allo stop dovuto al COVID-19, ha pensato anche a una soluzione che vi permette di pagare la prima rata a gennaio 2021, recatevi in concessionaria per avere maggiori dettagli a riguardo.

Kia Niro Plug-In Hybrid

Grande attenzione merita anche la nuova Kia Niro Plug-In Hybrid, che vanta un consumo di carburante irrisorio (1,3 litri per 100 km), ben 65 km di autonomia elettrica, servizi UVO Connect ed emissioni di CO2 bloccate a 31,3 g/km secondo lo standard WLTP. Il tutto con la garanzia Kia inclusa per 7 anni. Il listino in questo caso parte da 36.250 euro, prezzo a cui bisogna sempre applicare gli eventuali incentivi - governativo, regionale, comunale.

Skoda Super iV Plug-In Hybrid

Altra auto che sta facendo molto parlare di sé, per via del suo alto rapporto qualità/prezzo, è la nuova Skoda Superb iV Plug-In Hybrid, presentata dal marchio ceco da poche settimane e disponibile con le prime 3 rate rimborsate dal Gruppo Volkswagen e Protezione delle Rate in caso di problemi. La variante Executive iV ha una potenza complessiva di 218 CV, 56 km di autonomia 100% elettrica, Dynamic Chassis Control e Driving Model Select a 43.500 euro, con emissioni di CO2 a 32 g/km.

Opel Grandland X Hybrid Plug-In

Anche il Gruppo PSA sta lavorando molto bene con le vetture elettriche e ibride. In particolare vogliamo segnalarvi la nuova Opel Grandland X, disponibile ibrida plug-in in due potenze: 224 CV e 300 CV. In quella di partenza, da 224 CV, le emissioni di CO2 dovrebbero attestarsi attorno ai 30 g/km, i dati ufficiali però sono in fase di omologazione (in ogni caso dovremmo stare abbondantemente sotto i 60 richiesti per l'incentivo da 6.500/3.500 euro). Il prezzo di questo muscoloso SUV in versione Plug-In è di 43.050 euro, sempre di partenza, poi può salire in base alla strumentazione opzionale.

Peugeot 3008 Hybrid e Hybrid4

A ulteriore conferma del fatto che "PSA sta lavorando molto bene con le vetture elettriche e ibride", ecco a voi la nuova Peugeot 3008 Hybrid e Hybrid4 (ovvero con trazione integrale), una vettura super tecnologica che vanta emissioni di CO2 dai 28 ai 39 grammi/km. Questo nonostante i 225 CV di potenza della variante base Hybrid oppure i 300 CV della 4 ruote motrici Hybrid4.

L'auto offre inoltre fino a 59 km di autonomia 100% elettrica secondo il nuovo standard WLTP. Peugeot ha poi previsto anche "fino a 9.500 euro di Ecobonus" interno, non a caso il claim per questo modello è "Il SUV Plug-In Hybrid per tutti", chiamate dunque il concessionario più vicino per scoprire i dettagli della promozione.

Ford Kuga Plug-In Hybrid

Una delle ultime arrivate in questo 2020 è la nuova Ford Kuga Plug-In Hybrid, vettura di dimensioni generose adatta a tutta la famiglia che vanta solo 26 g/km di emissioni di CO2 (vecchio ciclo NEDC, WLTP dovremmo comunque essere abbondantemente sotto i 60 g/km, saranno pochi di più). 56 km l'autonomia 100% elettrica, che vi permette di utilizzare la Kuga in città senza utilizzare neppure una goccia di carburante - grazie a una batteria che si ricarica dallo 0 al 100% in meno di 3,5 ore presso le colonnine/wallbox compatibili.

Inoltre a livello di potenza siamo a 225 CV con il motore Duratec da 2.5 litri, dunque pochi compromessi anche da questo punto di vista. Di listino siamo a 38.250 euro, con gli Ecoincentivi Ford il prezzo dovrebbe però scendere a 31.050 in promozione (per la variante di partenza), non sappiamo però se e come si aggiungeranno i bonus pubblici, meglio sentire il vostro concessionario Ford di fiducia.

Mitsubishi Outlander PHEV

In ambito ibrido, il Mitsubishi Outlander PHEV è già una sorta di leggenda. Permette di percorrere fino a 57 km in modalità solo elettrica secondo il nuovo ciclo WLTP, offre inoltre trazione integrale S-AWC anche in Full EV, infatti parliamo del primo SUV ibrido plug-in al mondo ad avere ben 2 motori elettrici, uno per ogni asse.

Ha emissioni di CO2 che non vanno oltre i 45 grammi/km secondo lo standard aggiornato WLTP, la batteria è da 13,8 kWh, il motore benzina (il terzo montato a bordo) invece è da ben 2.4 litri e il software di bordo permette fino a 9 modalità di guida differenti - così da avere sempre la soluzione più efficiente. Outlander PHEV parte da 45.000 euro di listino.

BMW Serie 3 Plug-In Hybrid

BMW ha tagliato definitivamente con il suo recente passato e sta elettrificando tutti i suoi classici cavalli di battaglia. Nella sua nuova gamma trovate praticamente un'ibrida per ogni evenienza, noi però dovendo sceglierne una sola abbiamo preferito la nuova BMW 330e, capace di farvi percorrere in elettrico ben 60 km. Secondo lo standard WLTP, le emissioni di questo modello sono bloccate a 37 grammi/km, con consumi pari a 4,7 litri per 100 km.

A livello di listino, tutte le BMW Plug-in Hybrid costano un pochino di più rispetto alle altre vetture concorrenti, in questo caso siamo a 59.700 euro di partenza (infatti bisognerà capire se il level cap di 40.000 euro extra IVA imposto dal governo è valido solo per le Euro 6 o per tutte le motorizzazioni).

MINI Cooper S E Countryman ALL4

Sempre restando all'interno del Gruppo BMW, ci sembrava giusto segnalarvi la nuova MINI Cooper S E Countryman ALL4, leggermente ridisegnata e con un'autonomia fino a 61 km - il che ha del miracoloso, vista la piccola batteria da 10 kWh montata all'interno. In totale, aggiungendo il carburante, possiamo percorrere 500 km senza pensieri, inoltre BMW ha pensato a decine di opzioni differenti e 9 colorazioni base per permettervi di personalizzare la vostra nuova, futuristica MINI S E Countryman ALL4, con emissioni di CO2 bloccate a 40 g/km e 220 CV di potenza complessiva (162 kW). Prezzo? Siamo sotto i 40.000 per il rotto della cuffia, almeno con la versione di partenza, che costa 39.662 euro.