Dalla nuova Golf alla Peugeot 3008: le 5 auto ibride più attese del 2020

Dopo aver visto le 5 auto elettriche più attese, passiamo alle vetture ibride più interessanti del 2020 appena iniziato.

speciale Dalla nuova Golf alla Peugeot 3008: le 5 auto ibride più attese del 2020
Articolo a cura di

La guerra fra auto tradizionali e vetture elettriche iniziata nel 2019, nei principali mercati mondiali, continuerà a pieno ritmo anche nel 2020 appena iniziato. Non a caso vi abbiamo già elencato le 5 auto elettriche più attese dell'anno, fra le due parti però si insinua a gamba tesa un'altra tecnologia, un settore in espansione che offre possibilità da non sottovalutare: pensiamo alle auto ibride.
Queste particolari vetture sono il perfetto anello di congiunzione fra il futuro elettrico e la tradizione termica, poiché montano sotto il cofano sia un propulsore alimentato a benzina (o a gasolio) che uno totalmente elettrico. Le varianti Ibride Plug-in poi possono contare su una piccola batteria da ricaricare (anche) tramite cavo, in grado di fornire una modesta autonomia elettrica - che solitamente va dai 25 ai 70 km a zero emissioni. Le ibride ovviamente godono di diversi vantaggi rispetto alle concorrenti a singola alimentazione: mantengono bassissimi sia i consumi che le emissioni ma senza essere schiave delle colonnine di ricarica. Andiamo dunque a vedere le auto ibride più attese del 2020.

Volkswagen Golf 8

Impossibile iniziare con un'auto diversa dalla nuova Volkswagen Golf 8. Presentato appena poche settimane fa, il bestseller tedesco si presenta a listino con ben 5 versioni ibride, davvero per tutti i palati e portafogli. Si va dalle varianti mild hybrid (auto che sfruttano il motore elettrico solo in determinati momenti, per la marcia a bassa velocità o per l'accensione) da 110, 130 e 150 CV, in aggiunta a due versioni ibride plug-in fino a 204 CV.

È la prima volta che la Golf offre una tale scelta ibrida, che va ad aggiungersi a dotazioni tecnologiche di tutto rispetto anche nell'allestimento "entry level". Avendo disponibilità economica, le possibilità sono poi infinite, con avanzati sistemi di infotainment e assistenti alla guida di ultimissima generazione opzionabili senza problemi.

Skoda Superb Plug-in Hybrid

Sempre restando all'interno del Gruppo Volkswagen, grande attenzione merita la nuova Skoda Superb IV Plug-In Hybrid, disponibile anche nella variante Wagon. Una vettura che si può avere a partire da 295 euro al mese e che offre, grazie alla potenza del gruppo tedesco che può condividere le tecnologie fra i suoi marchi, un potente motore 1.4 TSI a 4 cilindri in linea abbinato a un motore elettrico, capaci di erogare in combo 156 CV.

L'offerta prevede anche un cambio automatico DSG a 6 rapporti, 250 Nm di coppia, uno scatto da 0 a 100 km/h possibile in 7,7 secondi e una velocità massima di 224 km/h. Una scelta impreziosita da interni eleganti e ordinati, con sistema di infotainment centrale e diverse funzioni di assistenza alla guida presenti di serie - fra cui il comodo Adaptive Cruise Control fino a 210 km/h.

Peugeot 3008 Plug-in Hybrid

Alzando l'asticella del prezzo, 399 euro al mese con la formula Free2Move di Peugeot, in questo 2020 arriva anche il SUV 3008 Plug-in Hybrid, a listino anche nella variante HYBRID4 a trazione integrale. Parliamo di un SUV in piena regola con motore a benzina HYBRID4 da 200 CV e 147 kW PureTech, da 180 CV e 132 kW per l'HYBRID standard a trazione anteriore.

Nella versione a trazione integrale sono poi presenti ben due motori elettrici da 80 kW e 110 CV, mentre la HYBRID a trazione anteriore ne ha soltanto uno. In modalità 100% elettrica, la batteria da 13,2 kWh permette di percorrere 59 km a zero emissioni secondo lo standard WLTP; è posizionata sotto i sedili posteriori e dunque non toglie spazio prezioso al bagagliaio, può essere inoltre ricaricata tramite cavo. Una vettura dalla tecnica straordinaria, capace di mantenere le emissioni di CO2 a 29 g/km, con consumi pari a 1,3/1,4 litri di carburante ogni 100 km di strada.

Jeep Wrangler PHEV

La Jeep Wrangler è certamente uno dei modelli più amati del marchio FCA, di sempre, e nel 2020 otterrà anche la sua variante PHEV (Plug-in Hybrid Electric Vehicle). Parliamo di una potente vettura con motore termico V6 da 3,6 litri di derivazione Chrysler Pacifica Hybrid, affiancato da un propulsore elettrico e da una batteria; un propulsore elettrico autonomo fino a 40 km/h, che solo successivamente richiede l'entrata in scena del motore termico classico. È l'auto che dovrebbe anticipare il modello completamente elettrico, affiancando anche Renegade PHEV e Compass PHEV.

Opel Grandland X Hybrid Plug-in

Oltre ad aver pensato a una nuova Corsa-e completamente elettrica, Opel ha anche ingegnerizzato un potente SUV Grandland X Hybrid Plug-in, una vettura ultra spaziosa che offre prestazioni di alta gamma.
Sotto i sedili sono infatti 300 i cavalli che scalpitano, da domare con quattro diverse modalità di guida: 4WD (presente sono nella variante a trazione integrale HYBRID4), Sport, Ibrida ed Elettrica. Oltre a tutti i vantaggi della motorizzazione ibrida e a una piccola batteria per l'autonomia elettrica, Grandland X Hybrid Plug-in offre cerchi in lega bicolor da 19" Diamond Cut, un aggressivo cofano nero, una trasmissione a 8 marce con leva del cambio di controllo, schermo touch da 8" di serie per l'infotainment.