Come noleggiare un'auto: cosa fare per evitare brutte sorprese

Noleggiare un'auto può essere un'impresa piena di ostacoli, bastano però piccoli accorginemti perché tutto fili liscio senza intoppi.

speciale Come noleggiare un'auto: cosa fare per evitare brutte sorprese
Articolo a cura di

Con il Natale alle porte, sono molti gli automobilisti che stanno pianificando un viaggio - sia entro i confini nazionali che all'estero. Spesso la soluzione migliore è affidarsi a una società di noleggio auto, abbiamo dunque pensato di darvi qualche buon consiglio per organizzare il viaggio al meglio - consigli che resteranno validi anche per la prossima stagione vacanziera.
Il primo, alquanto ovvio se vogliamo, è di non fermarsi al "primo noleggio che capita" ma dare un'occhiata online alle varie compagnie, con largo anticipo rispetto alla data della partenza. Oggi il web ci permette di trovare delle ottime offerte, soprattutto quando ci si muove per tempo; è un modus operandi che consigliamo in qualsiasi occasione, poiché quasi certamente recarsi direttamente presso un noleggio prevede costi più alti.
Quando possibile, è sempre meglio optare per un centro di noleggio cittadino, numerose compagnie operano direttamente negli aeroporti ma i costi sono solitamente superiori. Qualora sia proprio il noleggio in aeroporto il più comodo per voi, prenotate comunque tutto prima tramite internet, così da avere un quadro chiaro delle tariffe e risparmiare tempo sul posto.

Categorie e carburante

Diverse compagnie vi permettono di scegliere il modello direttamente online, è però possibile che una volta arrivati in agenzia l'auto da voi scelta non sia disponibile, dunque non fatene un dramma, succede frequentemente. L'agenzia vi darà comunque un'auto di pari categoria oppure superiore, nel caso di indisponibilità totale, senza alterare il prezzo concordato in partenza.
La scelta dell'auto dipende esclusivamente dalle vostre esigenze, dal budget, dagli occupanti e dalle valigie che intendete portarvi dietro. Di solito le categorie possono essere contrassegnate da lettere dell'alfabeto e sono Economica, Compatta, Intermedia, Familiare, Lusso, Cabriolet, SUV, Van. Bisogna poi fare attenzione al tipo di cambio, che può essere automatico (contrassegnato dalla A, capita molto di frequente all'estero) oppure manuale (M).
I migliori noleggi italiani offrono ormai sempre auto con aria condizionata inclusa, fate attenzione però se uscite dai nostri confini, non si può mai sapere.
In fase di scelta occhio anche alle motorizzazioni e ai consumi: le auto vengono solitamente consegnate con il serbatoio pieno, saremo comunque noi a pagare il carburante durante il tragitto (motivo per cui le ibride sono fra le più noleggiate dell'ultimo anno), inoltre dovremo riconsegnare l'auto "così come l'abbiamo trovata", facendo rifornimento prima di rientrare, altrimenti il noleggio ci addebiterà la cifra a posteriori (dunque se vogliamo un controllo sulla spesa, meglio fermarsi prima a un qualsiasi distributore).
Alcuni servizi vi permettono anche di riconsegnare la vettura in riserva senza conseguenze, in questo caso però nessuno vi ripagherà il carburante lasciato nel serbatoio, laddove ne abbiate acquistato più del dovuto.

Assicurazioni, franchigie e pessime sorprese

Noleggiare un'auto significa anche scegliere un pacchetto di assicurazione, fra questi troviamo solitamente il CDW, il TPI e il TW. Il primo significa Collision Damage Waiver e riguarda la limitazione di responsabilità per danni al veicolo, il secondo sta per Third Party Insurance che copre i danni "terzi", mentre Theft Waiver include anche la copertura sul furto. Anche questa volta la scelta dipende dal vostro budget, attenzione però anche alle franchigie: ci sarà sempre da aggiungere qualcosa di tasca nostra, anche con il veicolo sotto copertura, e bisogna fare molta attenzione per non fronteggiare sorprese spiacevoli.
Le compagnie di noleggio del resto hanno dalla loro un'arma a doppio taglio per l'utente: la carta di credito. Una carta di credito (non di debito o prepagata) è il nostro solo passe-partout per il noleggio, che rende a noi le cose più semplici e veloci (anche online) ma che ogni compagnia utilizza per garantirsi una copertura in caso di problemi.

Per questo motivo, al momento del ritiro prendetevi il tempo di osservare il mezzo per bene con il personale, al fine di individuare graffi, ammaccature e altri dettagli che potrebbero esservi addebitati erroneamente alla consegna. Per evitare qualsivoglia problema, meglio scattare delle foto sia al ritiro che alla consegna, anche con lo smartphone, in modo da avere una memoria/documentazione fotografica.
Controllate anche gli orari di riconsegna, poiché cambiano da compagnia a compagnia e alcune di queste potrebbero addebitarvi un intero giorno per poche ore di sforo. Al termine di questo nostro piccolo "viaggio", noleggiare un'auto può sembrare un'avventura piena di pericoli e ostacoli, basta però organizzarsi per tempo e avere tutto nero su bianco, dal prezzo generale a tutti i piccoli optional disponibili, in modo da non avere brutte sorprese.