Sulle BMW arrivano videogiochi e app di streaming: da AirConsole a Netflix

A bordo delle nuove BMW iX2, Serie 5 e Serie 7 abbiamo provato i nuovi servizi multimediali offerti dagli OS 8.5 e OS 9.

Sulle BMW arrivano videogiochi e app di streaming: da AirConsole a Netflix
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Le auto di nuova generazione sono ormai dei computer su quattro ruote, sempre connesse a internet grazie al 4G/5G e con la possibilità di gestire via software diversi aspetti, dall'infotainment alle prestazioni. Se guardiamo al mercato premium, e in particolare alle auto BMW, ci accorgiamo come chip e software risultino essenziali in tre macrosfere del veicolo: gestiscono il classico infotainment, permettono il funzionamento della Guida Autonoma e infine possono variare diversi aspetti della vettura, ad esempio è possibile cambiare la risposta di motore e acceleratore, oppure ammorbidire o irrigidire le sospensioni per una marcia più comfort o maggiormente sportiva.
Il tutto cambiando dei parametri con il dito sullo schermo centrale di bordo, in maniera semplice e immediata. Con una vettura All Whell Drive di alta fascia è persino possibile modificare la trazione, spostando "la bilancia" verso l'anteriore oppure verso il posteriore. Sulle auto new gen sono anche arrivati videogiochi e piattaforme streaming: siamo stati da BMW Italia per toccare con mano le novità entertainment dei nuovi OS 8.5 e OS 9 ed ecco cosa abbiamo scoperto.

Cosa cambia fra BMW OS 8.5 e BMW OS 9

Prima di continuare affrontiamo velocemente il capitolo "differenze" fra i due sistemi operativi. Il BMW OS 8 caratterizza oggi le auto di fascia alta del Gruppo BMW, un sistema particolarmente ricco di funzioni basato su Linux che con l'aggiornamento 8.5 porta alcune delle novità che approfondiremo oggi in questo articolo.

Nelle foto il BMW OS 8.5 della Serie 7

Totalmente differente (almeno come architettura) è il BMW OS 9, basato invece sull'Android Open Source Project (AOSP): questo nuovo sistema operativo è particolarmente snello e si adatta alla perfezione agli schermi delle BMW più "compatte" come la nuova BMW X1 con iDrive 9, fino alla nuova BMW iX2 vista in anteprima a Milano. Non bisogna dunque lasciarsi ingannare dai numeri: avere il BMW OS 8.5 non significa rimanere "indietro" rispetto al BMW OS 9. Sono due software simili concepiti su piattaforme differenti, i cui contenuti si adattano all'hardware presente sulla vettura.

Le novità multimediali di BMW

I nuovi BMW OS sono quanto di più avanzato il marchio tedesco abbia da offrire, grazie agli ultimi firmware debutta inoltre un'app chiamata AirConsole. Pensata per essere veloce e leggera, l'applicazione include diversi videogiochi "mordi e fuggi" grandi appena pochi MB, perfetti per ingannare l'attesa durante una ricarica ma non solo. Per divertirsi on-the-go non c'è bisogno di portarsi dietro un controller: possiamo giocare con il nostro smartphone. Basta scannerizzare un QR Code ed è tutto pronto entro pochi secondi, inoltre è possibile aggiungere fino a 7 giocatori in base al videogioco in uso.

Per ovvi motivi l'app AirConsole funziona solo a vettura ferma per non incappare in distrazioni. Lo stesso vale per le funzionalità di streaming: i nuovi sistemi BMW includono i servizi TiVo e l'app per vedere la Bundesliga - che i super appassionati di calcio internazionale sapranno apprezzare. TiVo invece, una piattaforma realizzata in collaborazione con Xperi, presenta una varietà di canali tematici da guardare come Pluto TV, TED, Bloomberg Television, Deutsche Welle e Aljazeera.

L'auto diventa un cinema su quattro ruote

Se poi avete la fortuna di viaggiare all'interno di una Serie 7, con tanto di autista, nella seconda fila di sedili è montato uno schermo chiamato BMW Teahtre Screen. Di fatto è un cinema in auto che BMW ha presentato in anteprima al CES 2022, un pannello ultra-wide (32:9) da 31 pollici con risoluzione fino a 8K, completato da un eccezionale un audio surround che vi dà l'impressione di essere davvero in una sala cinematografica su quattro ruote.

A bordo di questo pannello troviamo il software Amazon Fire TV che ci mette a disposizione Netflix, Amazon Prime Video, RaiPlay, Twitch, TED e tante altre applicazioni. Lo schermo si adatta in automatico in base al contenuto, dal 16:9 al 32:9, passando ovviamente per il 21:9; il display è anche dotato di un'entrata HDMI al quale connettere un laptop o addirittura una console portatile, come abbiamo fatto anche noi presso BMW Italia.

Videogiocare con le nuove BMW

A bordo di una M7 60e abbiamo connesso al BMW Teahtre Screen una Lenovo Legion Go per giocare a Fortnite. Una scelta discutibile, potreste dire, ma fatta con cognizione di causa: all'interno del gioco, infatti, è arrivata un'intera isola realizzata assieme a BMW, ovvero Hypnopolis. Lanciato lo scorso 4 ottobre 2023, il contenuto permette di utilizzare in-game la nuova BMW iX2 in arrivo sul nostro mercato.

Per provare in prima persona ciò che hanno realizzato BMW e Fortnite vi basta utilizzare questo codice per entrare in Hypnopolis: 3541-0917-2429. Essendo perfettamente in linea con i tempi, entrambi gli OS di BMW (8.5 e 9) possono tranquillamente essere aggiornati via internet grazie ad update OTA, significa che in futuro vedremo sicuramente arrivare altre novità, nuove app e funzioni, correzioni di eventuali bug e miglioramenti alle prestazioni. Di fatto, l'auto si evolve con il passare del tempo.