Assicurazione auto online oppure tradizionale, quale scegliere?

Il primo dubbio che sorge allo stipulare di una nuova polizza ormai è: compagnia online oppure tradizionale? Cerchiamo di capire le differenze.

speciale Assicurazione auto online oppure tradizionale, quale scegliere?
Articolo a cura di

Internet ha certamente cambiato molte delle nostre abitudini, da normali cittadini acquistiamo molti più servizi e oggetti direttamente online, con il mercato dell'e-commerce che cresce a dismisura di anno in anno. In Italia, dati aggiornati al 2018, sono 17.432 le imprese che lavorano esclusivamente su internet, oltre 3.000 soltanto in Lombardia, la regione più dinamica insieme al Lazio. Questa rivoluzione digitale ha cambiato il volto anche alle tradizionali assicurazioni auto, con la comparsa (a tratti forse anche incontrollata) di nuove compagnie online che hanno catturato l'attenzione del pubblico promettendo una maggiore immediatezza, trasparenza e soprattutto prezzi inferiori rispetto alla tradizione.
Oggi, a inizio 2019, conviene ancora affidarsi alle compagnie tradizionali? Quali differenze ci sono fra internet e le agenzie fisiche, con del personale a disposizione del cliente? Proviamo a capire quale sia la strada migliore per le nostre esigenze, anche perché dall'introduzione del database assicurativo è diventato molto più facile passare da una compagnia all'altra.

Stesso tagliando, diversi servizi

Partiamo da un quesito che può sembrare banale ma che forse non lo è: sul piano legale, amministrativo, c'è differenza fra una polizza stipulata online e un contratto firmato in agenzia? Assolutamente no, non importa dove sia stato stipulato un determinato contratto di assicurazione auto o moto, per la legge sono tutti validi allo stesso modo. Che si sia pagato, per assurdo, 10 euro oppure 100, sul piano "formale" non cambia nulla, da cittadini siamo comunque coperti. Inoltre da qualche anno, decaduto l'obbligo di esporre il tagliando fisico a bordo della vettura, è molto più facile affidarsi a una compagnia online, poiché ricevute e tagliandi si possono ricevere comodamente nella casella di posta elettronica, mentre un tempo era preferibile (se non obbligatorio) recarsi di persona in agenzia per ritirare il nuovo tagliando.
Nella sostanza, sono tre i fattori principali che differenziano una compagnia online da una tradizionale: l'interazione iniziale con l'istituto assicurativo, la gestione della pratica avviata, l'assistenza post incidente. Con una RC Auto online, dobbiamo rapportarci a un computer o a uno smartphone per stipulare la polizza e scegliere la tariffa che più si adatta alle nostre esigenze. Bisogna dunque avere un minimo di "esperienza tecnologica" e non tutti gli automobilisti, che possono andare da 18 a 90 anni, preferiscono questo tipo di interazione. Un'agenzia fisica mette a disposizione, al contrario, del personale con cui dialogare e cercare la migliore soluzione possibile caso per caso.

Nel primo caso c'è bisogno di internet anche per le operazioni di gestione successive, o al peggio del telefono, con sempre più compagnie online che offrono app e siti completi dove controllare gli estremi della polizza, aggiungere o rimuovere servizi, mettere in pausa un contratto o farlo ripartire, qualora sia previsto (anche molte compagnie tradizionali però si stanno mettendo al passo).
L'aspetto più importante però è forse l'assistenza post sinistro, che ancora convince poco gli italiani: dopo un incidente, con le compagnie online dobbiamo sempre rapportarci al telefono (solitamente a numeri verdi), alle email, alle comunicazioni via web, c'è invece chi preferisce un confronto diretto con un agente, facilitando lo scambio di documenti e quant'altro. Sotto i riflettori anche la velocità dei pagamenti, aspetto che sembrerebbe premiare le compagnie "fisiche". Inoltre ogni agenzia lavora in modo diretto con il territorio, ha contatti e convenzioni con officine nelle vicinanze, cosa che può talvolta semplificare i processi di riparazione.

Fidarsi o non fidarsi, questo è il problema

A tutto questo bisogna poi aggiungere il fattore prezzo, ovviamente. Sulla carta, le assicurazioni online hanno meno "spese vive", non hanno agenzie fisiche sul territorio e di conseguenza hanno anche meno personale da pagare. Di contro investono in molta più pubblicità, sia televisiva che online, ma riescono comunque a mantenere prezzi medi più bassi rispetto alla concorrenza fisica. Accedendo al web, in pochi istanti abbiamo la possibilità di consultare decine di preventivi diversi, cosa magari più complicata da fare con le agenzie fisiche. Agenzie che, ormai da anni, offrono servizi diversificati rispetto alla sola RC Auto: pensiamo a veri e propri prestiti finanziari, a polizze vita, di risparmio e di investimento, per molti un valore aggiunto. Bisogna dunque pensare alle assicurazioni tradizionali come a veri e propri istituti di credito, cosa che molte compagnie online non possono (e neppure vogliono) essere.
A voler cercare il pelo nell'uovo, presso le agenzie fisiche è anche possibile pagare la propria polizza in contanti o tramite bancomat, non soltanto con carta di credito o debito, un dettaglio che può risultare comodo a molti automobilisti. Se il valore ufficiale di una polizza dunque non cambia dall'online ai circuiti tradizionali, sta a voi capire quale servizio sia migliore per le vostre esigenze. Sono ancora molti gli automobilisti che non si fidano delle compagnie online, oppure hanno paura di ricevere una scarsa assistenza nel momento del bisogno.

Effettivamente il rischio di essere truffati sul web è sempre molto alto, soprattutto quando i prezzi sono eccessivamente stracciati oppure vengono offerte "assicurazioni temporanee", per nostra fortuna c'è l'IVASS, l'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, che tiene gli occhi aperti per noi, pubblicando costantemente documenti ed elenchi con tutte le compagnie online fasulle o inaffidabili - quelle scoperte perlomeno, purtroppo ne nascono di nuove ogni giorno.
L'attenzione da parte di noi cittadini deve dunque essere molto alta, meglio affidarsi alle compagnie online più famose - in caso di dubbi si può sempre far riferimento al Contact Center IVASS chiamando il numero verde 800 48 66 61 dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 14.30. Al termine del nostro viaggio, non esiste dunque una strada migliore dell'altra, dipende tutto dalle esigenze di ognuno, dai diversi servizi richiesti e dal prezzo che si è disposti a pagare. Se avete esperienze dirette, positive come negative, scrivete pure nella sezione commenti.