Arriva il bonus per moto e scooter elettrici senza rottamazione: le novità

Il governo sta lavorando a un nuovo bonus per moto e scooter elettrici senza obbligo di rottamazione. La conferma dovrebbe arrivare a giorni.

speciale Arriva il bonus per moto e scooter elettrici senza rottamazione: le novità
Articolo a cura di

È innegabile, il periodo di lockdown dovuto al Coronavirus ci ha distrutto il morale e la voglia di fare, ci ha tenuti dentro casa senza la possibilità di uscire, di fare ciò che prima di marzo 2020 consideravamo assolutamente normale. Anche diversi settori economici si sono ritrovati completamente in ginocchio dopo lo stop, compresi l'automotive e il mondo delle due ruote, ora però il nostro governo sta facendo davvero di tutto per far ripartire il mercato "su gomma". Ormai conosciamo tutti il Bonus Mobilità 2020, grazie al quale ottenere un rimborso/sconto del 60% su nuove biciclette (anche a pedalata assistita) e monopattini elettrici, fino a un massimo di 500 euro. Si sta inoltre lavorando per l'estensione dell'Ecobonus, che potrebbe farci risparmiare ben 4.000 euro sull'acquisto di una nuova auto Euro 6 a benzina o a gasolio. Ci sono però novità anche per chi sogna di acquistare una nuova moto o uno scooter elettrici.

Bonus per moto e scooter elettrici

È ancora presto per avere conferme definitive, il testo è attualmente in discussione nel nostro Parlamento, andrà però approvato entro il prossimo 18 luglio e il voto di fiducia potrebbe arrivare già giovedì 2 luglio 2020. Ma cosa prevedono le nuove norme? Grazie a un emendamento del Movimento 5 Stelle a firma Emanuele Scagliusi, capogruppo del M5S in commissione Trasporti alla Camera, il Decreto Rilancio potrebbe guadagnare importanti novità per motocicli, ciclomotori, tricicli e quadricicli elettrici compresi nelle categorie da L1e a L7e.

In pratica è possibile ottenere fino a 3.000 euro di incentivo acquistando un veicolo elettrico compatibile senza bisogno di rottamare alcunché, coprendo fino a un massimo del 30% del prezzo totale. L'incentivo sale a 4.000 euro e copre fino al 40% del prezzo totale nel caso in cui si abbia la possibilità di rottamare un vecchio veicolo da euro 0 a euro 3, anche ritargato, posseduto per almeno 12 mesi.

Bonus aggiuntivi in regioni e comuni

Per il nuovo bonus dedicato alle due ruote motorizzate manca soltanto l'ok del Parlamento ma dovrebbe essere ormai cosa fatta. I vari comuni e le regioni inoltre potranno integrare l'incentivo governativo con nuove iniziative, ad esempio il Comune di Milano ha subito preso la palla al balzo e ha aggiunto fino a 1.800 euro di sconto per l'acquisto di scooter e fino a 1.500 euro per bici elettriche, senza obbligo di rottamazione. Con la rottamazione il bonus sale fino a 3.000 euro e lo stesso vale per chi non possiede un veicolo da almeno quattro mesi.

Nel caso di Milano poi l'iniziativa è rivolta a tutti i cittadini maggiorenni e senza bisogno di fornire dati Isee, insomma chiunque potrà accedere al bonus in maniera indiscriminata - sappiamo invece che il Bonus Mobilità 2020 per bici e monopattini ha non poche limitazioni territoriali. A tal proposito la Regione Lazio ha esteso il Bonus Bici anche ai comuni con meno di 50.000 abitanti, 150 euro di voucher per i redditi più bassi. L'esempio virtuoso di Milano e della regione Lazio andrebbe ripreso anche in altri territori, magari prima di effettuare un acquisto controllate se nel vostro comune o regione esistono incentivi aggiuntivi - in questo articolo ad esempio abbiamo raccolto i bonus regionali che completano l'attuale Ecobonus per auto elettriche e ibride.