L'Alpine A4810 vista dal vivo: il futuro del brand in una concept car

Abbiamo assistito in anteprima alla presentazione della Alpine A4810, la supercar che anticipa la visione della casa di Dieppe per il 2035.

L'Alpine A4810 vista dal vivo: il futuro del brand in una concept car
Articolo a cura di

Da esperimento di rilancio a business unit con un piano prodotto imponente: dopo il rilancio annunciato il 5 Novembre 2012 il brand francese Alpine ha intrapreso un lungo e faticoso percorso di crescita che attraverso passione, heritage ed eccellenza ha mostrato negli ultimi anni degli ottimi risultati in termini di vendite e notorietà.
A partire dal 2021 il marchio transalpino fondato nel 1955 da Jean Rèdèlè è diventato non solo una divisione indipendente del gruppo Renault ma anche un vero e proprio "incubatore" di tecnologie grazie al suo stretto legame col mondo del motorsport.

Alpine A4810 tra presente e futuro del brand

Il 6 Luglio scorso siamo stati ospiti presso l'Alpine Centre Milano dove abbiamo potuto vedere dal vivo la Alpine A4810 (nome che fa riferimento all'altezza del Monte Bianco), concept car sviluppata in collaborazione con 28 studenti del Master in Transportation Design dello IED di Torino.

Questa supercar biposto racconta in chiave differente e attraverso un notevole esercizio di stile ciò che il brand sportivo mira a diventare nel prossimo futuro: è immaginata per adottare svariate tecnologie di ultima generazione e una propulsione all'idrogeno. Secondo Carlo Leoni - Direttore della Comunicazione e Immagine di Renault Italia - questo modello traduce in concreto la visione che Alpine ha per le sue prossime vetture, futuro che tra l'altro sarà certamente 100% elettrico, sostenibile e a zero emissioni.
Le vetture motorsport e le auto stradali andranno in un certo senso a braccetto, con la prima divisione che condividerà know-how e tecnologie con le controparti "targate", oltre a fornire un sostanziale aiuto alla comunicazione complessiva del gruppo. Alpine è infatti operativa, oltre che in F1 col team ufficiale, anche in svariate altre discipline tra cui campionati monomarca e gare di endurance.

Queste ultime hanno un peso specifico importante, i francesi sono presenti nel panorama già dal 2013 - collaborando con Signatech - nella categoria LMP2 ma è dal 2024 che le cose inizieranno a farsi davvero interessanti grazie all'arrivo di una monoposto per la categoria regina HYPERCAR del WEC sviluppata in partnership con Oreca. Non è escluso nemmeno un ritorno nel mondo dei rally, ambiente altresì importante in quanto luogo di nascita del culto dell'Alpine A110.

Il Dream Garage di Alpine

Attualmente la gamma Alpine comprende 3 modelli basati sul progetto coupé A110 presentato a Marzo 2017, oltre 20 anni dopo la fine della produzione dell'Alpine A610.

Nel 2022 la famiglia delle A110 è stata rinnovata mantenendo comunque il forte carattere del passato e l'inconfondibile estetica retrò ispirata all'antenata del 1962: si parte con la A110 equipaggiata con il motore 1.8 turbo Renault da 252 CV posizionato centralmente alle spalle del pilota; segue poi l'A110 GT, una versione Grand Tourer improntata a comfort e sportività ma con 300 CV e 340 Nm di coppia e infine c'è Alpine A110S, una variante orientata ai Track day dotata di pacchetto opzionale aero, gomme semislick, telemetria di bordo e telaio Sport.
A questi modelli seguono e seguiranno nei prossimi anni delle edizioni speciali a tiratura limitata, come la A110 Jean Rèdèlè - un omaggio al fondatore della casa - e la A110 75 Tour de Corse dedicata agli anni gloriosi nelle competizioni rally.

Il futuro della casa di Dieppe tuttavia sarà 100% elettrico e la fase di planning è già a buon punto, con il gruppo che intende presentare sul mercato a partire dal 2024 ben 3 vetture differenti: in programma ci sono una berlina segmento B e un crossover (il primo SUV di Alpine sotto copertura Dacia), entrambi su base CMF-EV, mentre per i più esigenti Alpine proporrà una vettura coupé sviluppata in collaborazione con Lotus (Lotus che si è lanciata nel mercato dei SUV Crossover elettrici: alla scoperta del nuovo Lotus Eletre)