Abarth 595: una 500 davvero cattiva

La variante sportiva della Fiat 500 si presenta con un design ancora più aggressivo, con motori fino a 180 CV, equipaggiamenti più all'avanguardia e prezzi a partire da 19.650 euro.

speciale Abarth 595: una 500 davvero cattiva
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

Abarth, azienda fondata il 31 marzo 1949 dall'ingegnere italo-austriaco Carlo Abarth e dal pilota Guido Scagliarini, è nata come scuderia sportiva specializzandosi in seguito nell'elaborazione di vetture FIAT. L'azienda è rimasta indipendente fino al 1971 quando è entrata a far parte del gruppo torinese. Celebre per il suo logo con al centro uno Scorpione, segno zodiacale di Karl Abarth, si ricordano in particolare le sue vetture derivate dalla Fiat 600, i popolari kit di trasformazione per la vecchia Fiat 500 e molte altre auto sportive come la 124 Abarth Rally. Tornato alle luci della ribalta a partire dal 2007, questo brand ha ora arricchito il suo listino con la variante ad alte prestazioni della 124 Spider, che tratteremo in un prossimo articolo, e con la nuova versione della 595.
Questo modello, dopo il restyling della Fiat 500 standard, ha subito interessanti aggiornamenti ed è sempre disponibile nell'allestimento base, Turismo e Competizione. In generale la nuova generazione della 595 introduce un design più aggressivo, motorizzazioni più performanti ed equipaggiamenti più ricchi. Scopriamo tutte le novità di questa piccola auto sportiva partendo dal suo design.

Look più aggressivo e moderno

L'Abarth 595 introduce alcuni elementi già visti sul restyling della Fiat 500, in particolare le nuove luci anteriori diurne a Led ed i fanali posteriori con parte centrale nella stessa tinta della carrozzeria. Il restyling porta all'esordio un nuovo paraurti anteriore dal design più aggressivo con una presa d'aria maggiorata, studiata per migliorare la gestione del calore all'interno del vano motore, modifica che ha consentito un incremento del raffreddamento del 18%. Anche al posteriore troviamo un nuovo paraurti ed è stato installato un estrattore più pronunciato che ricorda una vettura da competizione.
Il listino dei colori prevede 10 tonalità di verniciature pastello, metallizzate, tristrato e cinque bicolor, di cui tre inediti: Nero Scorpione/Blu Podio, Nero Scorpione/Grigio Record e Grigio Pista/Rosso Abarth. La nuova 595 è disponibile sia nella variante chiusa che Cabrio in tre diversi allestimenti, il primo "base" denominato semplicemente 595 e i più performanti 595 Turismo e 595 Competizione. Sulla 595 Turismo troviamo cerchi leggeri da 17" (sulla base sono da 16 pollici), cristalli oscurati e pinze freno nere. La variante Competizione si distingue, invece, per i cerchi in lega da 17" Corsa diamantati e finiture "Tar Cold Grey".

Interni

All'interno la rinnovata 595 presenta diverse novità, come i nuovi rivestimenti in fibra di carbonio e Alcantara. I sedili, già avvolgenti nella versione entry-level in tessuto, sono invece per la 595 Turismo in pelle in diverse colorazioni, mentre per la 595 Competizione troviamo, come da tradizione, i sedili di Sabelt. Nuovo anche il volante che ora è a fondo piatto, realizzato sulla 595 Competizione con parti in carbonio ed Alcantara. Anche in questa restyling è presente il Tasto Sport che permette di modificare molteplici parametri della vettura, dall'erogazione della coppia massima al servosterzo, alla taratura del pedale dell'acceleratore con il quadro strumenti digitale TFT che adotta una grafica in stile racing.
Passiamo ora all'infotainment: di serie troviamo il sistema multimediale Uconnect con schermo da 5 pollici touchscreen, con Bluetooth e dotato dei servizi Uconnect Live, mentre in optional è possibile aggiungere il navigatore satellitare ed il sintonizzatore DAB. Tra la lista di accessori è presente anche il display da 7 pollici in alta definizione con l'Abarth Telemetry, un sistema che consente di monitorare nel dettaglio, attraverso l'analisi di vari dati, le prestazioni dell'auto su vari circuiti.
L'Abarth 595 è anche compatibile con le piattaforme Apple CarPlay e Google Auto e può essere equipaggiata con un impianto audio di Beats Audio con una potenza di 480 Watt ed un amplificatore digitale a otto canali. Il sistema è formato da due tweeter a cupola posizionati nei montanti anteriori, due midwoofer nelle portiere anteriori, due fullrange nei fianchetti posteriori ed un subwoofer al posto della ruota di scorta.

Caratteristiche tecniche

I vari allestimenti adottano lo stesso motore, ma con tre diverse potenze. A bordo di questo modello troviamo sempre il 1.4 T-Jet da 145 cavalli per la versione entry-level con una coppia massima che arriva a 206 Nm a 3000 g/m; una versione con rapporto peso potenza di 7,1 KG/CV, un'accelerazione 0-100 Km/h in 7,8 secondi e velocità massima di 210 km/h.
La versione intermedia 595 Turismo ha, invece, una potenza di 165 CV con 230 Nm di coppia, un rapporto peso potenza di 6,3 KG/CV, un'accelerazione 0-100 Km/h in 7,3 secondi ed una velocità massima di 218 km/h. La Turismo vede l'introduzione della turbina Garrett GT 1446, come nella variante Competizione, da 180 cavalli e 250 Nm a 3000 g/m. Quest'ultima è in grado di scattare da 0-100 km/h in 6,7 secondi, vanta un rapporto peso potenza di 5,9 KG/CV ed una velocità massima di 225 km/h. La 595 Competizione adotta un impianto frenante maggiorato Brembo con pinze anteriori fisse in alluminio a quattro pistoncini con un impianto di scarico Record Monza a 4 terminali. Questo è anche disponibile come optional, insieme allo scarico Record Modena dal look meno aggressivo (con sole due uscite) anche per le 595 e 595 Turismo. Sulla 595 troviamo, inoltre, un cambio manuale a cinque marce o un sequenziale robotizzato con palette al volante.
La nuova Abarth è l'unica del suo segmento ad adottare un differenziale autobloccante meccanico (denominato Abarth D.A.M.) messo a punto sulla versione speciale 695 Biposto.

Questo differenziale è ideale per sfruttare a fondo la potenza di questa vettura e fa parte del "Pack Performance" (disponibile solo sulla Abarth 595 Competizione) che comprende i cerchi in lega da 17 pollici Esseesse, i sedili sportivi Sabelt in pelle e Alcantara con guscio in carbonio, il fregio "595" in alluminio fresato dal pieno sul tetto ed il pacchetto di personalizzazione estetica in rosso, bianco o nero lucido. Infine parliamo del reparto sospensioni: la 595 Turismo adotta di serie gli ammortizzatori Koni FSD (Frequency Selective Damping) al retrotreno, presenti su tutte le ruote della variante 595 Competizione. Concludiamo parlando dei prezzi di questa vettura sportiva: si parte dai 19.650 euro della 595 "base" salendo ai 28.650 della 595 Cabrio Competizione.

Abarth 595 La rinnovata 595, in commercio già da questo mese, rappresenta l'ultima evoluzione della piccola sportiva di Abarth lanciata nel 2008, presentando miglioramenti sia a livello estetico che meccanico. Disponibile in versione chiusa e Cabrio, la 595 adotta i recenti aggiornamenti estetici che hanno interessato la Fiat 500, con un look ora più aggressivo soprattutto nel frontale. Questo restyling introduce nuove colorazioni, interni di migliore qualità ed interessanti aggiornamenti tecnici, come il differenziale autobloccante anteriore di tipo meccanico. Il motore rimane il collaudato 1.4 T-Jet con potenze da 145 a 180 CV e velocità massima fino a 225 Km/h. Infine arriva un’evoluta piattaforma di infotainment con schermo fino a sette pollici ed un potente impianto audio con una potenza di 480 Watt.