8 SUV Crossover da acquistare a meno di 18.000 euro col Bonus 2020

Andiamo a scoprire 8 dei SUV Crossover che è possibile acquistare con i nuovi Bonus Auto 2020 a meno di 18.000 euro.

speciale 8 SUV Crossover da acquistare a meno di 18.000 euro col Bonus 2020
Articolo a cura di

Dopo la conferma del Decreto Rilancio, possiamo finalmente parlare dei nuovi Bonus Auto 2020 con concretezza. Dal prossimo 1 agosto avremo la possibilità di acquistare in sconto nuove auto elettriche, ibride ed Euro 6, a patto che abbiano emissioni di CO2 comprese fra 0 e 110 g/km - che non siano dunque particolarmente inquinanti, altrimenti tutto il senso di questi nuovi incentivi, che non a caso sono un'estensione dell'Ecobonus 2019, verrebbe meno. Per scoprire tutti gli sconti proposti da governo e concessionari vi rimandiamo all'articolo dedicato, oggi invece vogliamo occuparci di uno dei segmenti più richiesti del momento, quello dei muscolosi SUV Crossover. Vetture particolarmente ingombranti che possono sembrare costose, irraggiungibili, eppure abbiamo diversi modelli disponibili sotto i 18.000 euro fra cui scegliere (diciamo 18.150), dopo l'applicazione degli incentivi governativi. Dopo le 5 auto elettriche da acquistare sotto i 15.000 euro, le 10 ibride plug-in da acquistare con l'Ecobonus 2020 e le 5 auto Euro 6 da prendere a meno di 10.000 euro, avventuriamoci fra gli Sport Utility Vehicle. I dati relativi alle emissioni di CO2 e i prezzi sono presi dai siti ufficiali dei vari produttori.

Dacia Duster

Impossibile non partire dal SUV Dacia Duster, probabilmente il più economico del mercato, anche se la variante di partenza Access non è compatibile con l'Ecobonus per via delle sue emissioni troppo alte. Per ottenere l'incentivo bisogna puntare alla variante 4X2 1.5 Blue dCi da 95 CV, che parte da 15.350 euro, oppure sulla 4X2 1.5 Blu dCi da 115 CV, che parte da 15.850 euro. Grazie alle loro emissioni di CO2 comprese fra 108 e 110 g/km, possiamo ottenere i 3.500 euro di sconto rottamando una vecchia auto Euro 1, 2, 3 o 4 con più di 10 anni di vita. In questo modo i prezzi di listino diventano rispettivamente di 11.850 euro e 12.350 euro.

Citroen C3 Aircross

Il nuovo SUV francese Citroen C3 Aircross è compatibile con il nuovo Ecobonus 2020 anche nella sua variante di partenza, ovvero la Live con motore PureTech 110 S&S con cambio manuale a 6 rapporti. È un propulsore che non va oltre i 109 g/km di emissioni e consuma relativamente poco, 4,9 litri per 100 km. Senza grandi optional si può avere a 18.650 euro nella colorazione Spicy Orange metallizzato, significa che con l'Ecobonus possiamo prenderla a 15.150 euro.

Renault Captur

Tornando nel Gruppo Renault, dopo la Dacia, è parecchio interessante l'offerta relativa al Renault Captur con motore dCi 95, un propulsore a gasolio che ha emissioni comprese fra 106 e 109 g/km. Buoni i consumi sul ciclo misto, anche in virtù della stazza del mezzo, attorno ai 4 litri per 100 km. In questo caso parliamo di un prezzo di listino di partenza pari a 20.900 euro, che diventano 17.400 con i 3.500 euro dell'Ecobonus 2020.

Fiat 500X

In casa Fiat, le 500X compatibili con gli incentivi 2020 sembrano essere le varianti con motore 1.3 Multijet da 95 CV, un propulsore che infatti ha emissioni bloccate a 105 g/km. Scegliendo l'allestimento City Cross, con il suddetto motore si parte da 20.200 euro, prezzo promozionale Fiat anziché i 23.300 euro del listino ufficiale. Con gli incentivi 2020 andiamo dunque a finire a 16.700 euro, il che non è affatto male per una vettura 100% italiana, 1.2 di cilindrata, un consumo combinato di appena 4 litri per 100 km nonostante la muscolosa carrozzeria.

Ford EcoSport

Sconti anche in casa Ford, con il SUV Ford EcoSport perfettamente compatibile con l'Ecobonus in versione 1.5 EcoBlue 95 CV a gasolio, anche in allestimento Connect. Il costo (promozionale) di partenza è di 18.450 euro, un prezzo utile ad accaparrarsi un ottimo SUV cittadino con consumi bloccati a 4 litri per 100 km su ciclo misto, colore Race Red incluso ed emissioni di CO2 che non vanno oltre i 104 g/km. Dopo gli incentivi governativi andiamo a pagare questo modello 14.950 euro.

Opel Crossland X

Nel caso in cui vi piaccia il SUV tedesco Opel Crossland X, le soluzioni sono diverse e anche particolarmente interessanti. L'intera gamma è infatti compatibile con l'Ecobonus 2020, visto che né l'1.5 EcoTec Diesel né l'1.2 Benzina sforano i 110 g/km previsti dal governo - e in tutte le declinazioni di potenza, da 83 a 130 CV. Proprio la variante 1.2 Benzina da 83 CV è la più accessibile e parte di listino da 21.650 euro, che diventano 18.150 euro con gli incentivi statali (vero, siamo un po' fuori i 18.000 euro prefissati ma per 150 euro in più vale assolutamente la pena segnalare questo modello).

SEAT Arona

Ai SUV SEAT siamo particolarmente legati, li abbiamo guidati più volte nell'ultimo anno, sia in versione TGI a metano che in altre motorizzazioni. Ebbene la SEAT Arona è una soluzione particolarmente interessante, visto che la variante 1.0 TGI da 66 kW e 90 CV ha solo 96 g/km di emissioni di CO2 e parte da 19.750 euro. Con il bonus diventano 16.250 euro. Nel caso preferiate il gasolio, c'è anche l'1.6 TDI SCR da 70 kW che si ferma a 106 g/km e parte da 21.150 euro - poi 17.650 con l'Ecobonus.

Peugeot 2008

Dopo l'ultimo aggiornamento, da crossover che era il Peugeot 2008 è diventato un SUV a tutti gli effetti, disponibile fra l'altro anche in versione 100% elettrica. Proprio questa variante a 0 emissioni, con 100 kW d 136 CV di potenza, si può prendere con 10.000 euro di sconto statale, dai 38.500 euro di listino si finisce così a 28.500 euro. La soluzione più economica è invece rappresentata dalla 2008 Active PureTech 100 a benzina, con appena 105 g/km, un consumo misto di 4,6 litri per 100 km e un prezzo di partenza di 21.450 euro - che diventano 17.950 euro. Anche il resto della gamma è però compatibile con il bonus, dunque potete sbizzarrirvi a giocare con il configuratore.

Altri contenuti per Opel Crossland X