7 nuovi prodotti NIU a EICMA 2021: ci sono la moto RQi e uno scooter ibrido

NIU è arrivata a EICMA 2021 con un carico di novità non indifferente: andiamo a scoprire i 7 nuovi prodotti dell'azienda cinese.

7 nuovi prodotti NIU a EICMA 2021: ci sono la moto RQi e uno scooter ibrido
Articolo a cura di

Tutti sapevamo che EICMA 2021 sarebbe stato un grande palco per NIU, brand cinese della mobilità elettrica diventato ormai un punto di riferimento nel nostro Paese, non ci aspettavamo però di vedere ben sette nuovi prodotti. Fra questi abbiamo due scooter che si evolvono, due monopattini elettrici, una e-Bike inedita, uno scooter ibrido che non avremmo immaginato e infine lei, la prima moto elettrica di NIU, la RQi. Partiamo proprio dal piatto forte, il prodotto che più di tutti ha rubato scena e riflettori.
La nuova RQi è una moto 100% elettrica che emula un tradizionale 125 cc. Lo fa con un motore da 7,5 kW, non potentissimo ma comunque in grado di promettere emozioni forti grazie alla spinta elettrica; spinta che arriva da un sistema a doppia batteria che in totale fornisce 5.184 Wh di energia.

La prima moto elettrica di NIU a EICMA 2021

Essendo al di sotto degli 11 kW, questa moto si può guidare anche con la patente B, esattamente come una 125 classica. Raggiunge i 110 km/h e promette fino a 120 km di autonomia con una singola ricarica.

Le batterie si caricano completamente in 4 o 7 ore, a seconda se ne abbiamo installata una o due. I 7,5 kW nominati sopra si riferiscono alla potenza continua per un tempo di funzionamento di 30 minuti, la potenza nominale è invece di 5 kW. Molto interessante il peso: con le batterie installate siamo a 186 kg. Da 17" le ruote, mentre l'altezza della sella da terra è di 825 mm (sella che può ospitare fino a due persone). Ovviamente da NIU ci si aspetta un carico tecnologico importante, infatti il quadro strumenti è interamente digitale, inoltre la società ha pensato di installare una telecamera all'anteriore e una al posteriore, con entrambe che possono funzionare da dashcam e quella posteriore che ci aiuta anche in retromarcia. La capacità di carico massima è di 336 kg. Ora però è arrivato il momento di parlare del prezzo: la nuova NIU RQi costa di listino 6.999 euro, in Italia però si può avere a 4.705 euro grazie all'attuale Ecobonus. Sarà disponibile dal mese di luglio 2022.

NIU presenta uno scooter ibrido

Come detto sopra non è l'unica novità di NIU, che ha mostrato anche un particolare concept ibrido. Una vera sorpresa, uno scooter di fatto Plug-in Hybrid che promette più di 250 km di autonomia e un tempo di ricarica di 4 ore.

Funziona grazie a un doppio motore che eroga 14,5 kW di potenza continua (per 30 minuti) e a una doppia batteria a 48 V. Il vano di carico può ospitare 28 litri e la velocità massima è di 110 km/h. Sono tutte specifiche da confermare, infatti non vedremo questo veicolo "fatto e finito" prima del 2023. Sempre a proposito di scooter molto interessanti i nuovi MQi GT Evo e NQi GTS. Il primo vanta 6,5 kW di potenza (una verità furia, per essere uno scooter simil 125), 65-75 km di autonomia con la doppia batteria da 3.744 Wh, 100 km/h di velocità massima. Vanta anch'esso uno schermo TFT e un sistema operativo connesso, al pari dell'NQi GTS rinnovato, con 4,6 kW di potenza, 60-70 km di autonomia e 80 km/h di velocità massima. Si ricarica in 3 ore e mezza o in 6 ore, a seconda di quante batterie sono installate. Questi due scooter costano di listino 4.999 euro, bisogna però applicare l'Ecobonus.

Due nuovi monopattini e una e-Bike NIU

Arriviamo infine a parlare di micromobilità. Oramai NIU è lanciatissima su questo fronte e il recente monopattino elettrico KQi3 lanciato dalla società non è stato altro che un antipasto.

Si aggiunge ora alla line-up il nuovo KQi2 Pro entry level, che raggiunge i 25 km/h di velocità massima, ha 40 km di autonomia e si ricarica in 7 ore. Il suo motore è da 300 W ma può toccare i 600 W di picco. Quattro le modalità di guida, un freno a tamburo all'anteriore e uno elettrico al posteriore.

La punta di diamante sarà però il KQi3 Max: motore da 450 W con picchi da 900 W, 65 km di autonomia, 25 km/h di velocità massima, batteria carica in 8 ore. Abbiamo inoltre un doppio freno a disco, sia all'anteriore che al posteriore, e pneumatici "Self-healing". Un prodotto di alta fascia che si pone come uno dei migliori monopattini del mercato attuale. Concludiamo così con un'altra novità assoluta: la e-bike BQi-C1 Pro. Può raggiungere idealmente i 45 km/h (anche se in Italia verrà probabilmente limitata), ha un range che va da 60 a 100 km, si ricarica in 5 ore e ha un motore Bafang da 500 W (con picchi da 750 W, anche se in Italia potrebbe averlo meno potente per questioni di omologazione). Può trasportare fino a 160 kg e ha un doppio freno a disco.

La parola al Brand Manager di NIU Italia

Dei nuovi modelli NIU abbiamo parlato con Matteo Stillitano, Brand Manager di NIU Italia, in particolare ci siamo soffermati sulla nuova moto elettrica RQi.

Abbiamo chiesto ad esempio quale pubblico ha intenzione di conquistare il brand con il lancio di questo nuovo prodotto. "Si tratta di un modello che strizza chiaramente l'occhio a chi vuole una ventata di aria fresca nel mondo delle moto" ci ha detto Matteo, "in particolare ai giovani, visto che è simil 125 cc e le nuove generazioni sono le più aperte rispetto alle due ruote elettriche, e ai commuter, che troveranno la RQi perfetta per andare al lavoro". Pur essendo parecchio potente, da 7,5 kW, c'è la possibilità in futuro di vedere qualche modello ancora più prestante? "NIU non si ferma mai al modello base, dobbiamo sicuramente aspettarci versioni più potenti", dunque possiamo immaginare da almeno 11 kW per rimanere all'interno della Patente B (per saperne di più: quale moto elettrica guidare con la Patente B/A1?), se non oltre.

Abbiamo notato che la moto monta una telecamera anteriore e una posteriore, a cosa servono? "Funzionano come normali dashcam, così sappiamo cosa succede attorno al nostro mezzo. La telecamera posteriore poi può facilitare la marcia indietro, non ci sarà più bisogno di voltarsi". Le batterie in uso su questo modello si potranno scambiare con gli scooter NIU? "Purtroppo le batterie si possono scambiare solo fra modelli della stessa serie, è una questione di form factory e di voltaggio". Passiamo invece al modello ibrido, davvero particolare e curioso.

È un modello che NIU ha lanciato per i mercati ancora scettici nei confronti del 100% elettrico o lo vedremo anche in Italia? "Lo vedremo anche in Italia, assolutamente, l'elettrico sta crescendo, è però una crescita lenta, nel frattempo dunque vogliamo raggiungere anche quegli utenti che sono restii a fare il grande salto e che soprattutto vogliono un grande range e libertà totale sul rifornimento. È un prodotto davvero interessante che però dobbiamo ancora rifinire, quello che vedete è solo un prototipo" . Non ci resta dunque che attendere il 2023, nel frattempo possiamo goderci le altre novità di NIU, una più interessante dell'altra.