5 moto elettriche da acquistare fra i 3.000 e i 9.000 euro col Bonus 2020

Abbiamo selezionato per voi 5 moto elettriche che grazie al Bonus 2020 vengono a costare meno di 10.000 euro: scopriamo quali.

speciale 5 moto elettriche da acquistare fra i 3.000 e i 9.000 euro col Bonus 2020
Articolo a cura di

La mobilità elettrica cambierà sicuramente il mondo delle quattro e delle due ruote nel prossimo futuro, anzi per alcuni versi lo sta cambiando già adesso. Siamo però consapevoli di uno scoglio affatto semplice da superare: il prezzo. Automobili, moto e scooter elettrici costano sicuramente molto più delle rodate controparti benzina, questo perché abbiamo a che fare con una tecnologia nuova ma soprattutto con batterie estremamente costose, che fanno lievitare i prezzi in maniera notevole. Le cose però stanno lentamente cambiando, come ogni novità del mercato c'è il tempo che leviga e rende accessibile ogni cosa, per acquistare una buona moto elettrica stradale oggi però bisogna spendere dai 20.000 euro in su, una soglia non proprio accessibile a tutti gli appassionati, abbiamo così cercato cinque validi modelli che grazie al nuovo Ecobonus 2020 si possono acquistare a meno di 10.000 euro. Ricordiamo che dal primo agosto, grazie al Decreto Rilancio, sarà possibile acquistare moto e scooter elettrici con 4.000 euro di sconto governativo fino a un massimo del 40% del prezzo totale in caso rottamassimo un vecchio veicolo inquinante, 3.000 euro e fino al 30% del prezzo totale senza rottamare alcunché. Partiamo dunque a vedere cosa abbiamo trovato...

Super Soco TCmax

Con la Super Soco TCmax parliamo di una moto elettrica estremamente divertente e agile, con classici elementi da café racer. Il suo DNA è però 100% elettrico, con un motore che eroga 5.000W di potenza di picco e 180 Nm di coppia (sempre di picco), con un tasso di conversione dell'energia pari al 93%. Grazie a questo abbiamo un'autonomia di ben 110 km (calcolati da Super Soco a 45 km/h con un conducente che pesi 75 kg) possibili con una batteria che si ricarica in 8-9 ore a casa, in 5 ore a 10A presso una colonnina di ricarica rapida.

Vanta un'illuminazione LED, sospensioni idrauliche, freni a disco, due colorazioni differenti, vale a dire Silver e Black. Di listino dovrebbe costare attorno ai 4.890 euro, dunque rottamando una due ruote inquinante dovremmo ottenere poco meno di 2.000 euro di sconto governativo, con il prezzo finale attorno ai 3.000 euro.

Zero FXS

Se cercate una moto elettrica da strada che sia estremamente agile nel traffico e divertente da guidare, probabilmente la Zero FXS ha poche rivali. Ha un'autonomia nel ciclo urbano di ben 161 km, il suo peso complessivo inoltre non va oltre i 133 kg, mentre la velocità massima è pari a 132 km/h. Si ricarica in circa 9 ore e ha un'altezza sella pari a 836 mm. 106 Nm invece la coppia istantanea data dal motore, che può contare su una trasmissione diretta senza frizione e un ABS di nona generazione firmata Bosch.

Ne esistono due versioni, la ZF7.2 e la ZF7.2 11 kW, con la prima che si guida con patente A2, la seconda con patente A1 o B. Il prezzo invece non cambia: 13.120 euro di listino, il che significa che si può portare a casa a circa 9.000 euro rottamando un vecchio veicolo. Nel caso le vostre ambizioni siano più da sterrato, non perdete la ZF. Il prezzo è identico alla sorella stradale ma ha pneumatici adatti anche a superfici meno regolari.

CRB Eagle 1

Nel caso riusciate a trovarne una, vista la scarsa disponibilità sul territorio nazionale, una CRB Eagle 1 può essere un'ottima soluzione elettrica. Ha una potenza di 5 kw/6,8 CV e può raggiungere i 110 km/h. Pesa 160 kg in totale e ha una batteria in grado di ricaricarsi in 3-6 ore, a seconda della potenza in entrata. Il suo prezzo di listino è di 9.275 euro e il suo design ricorda in tutto e per tutto una normale sportiva carenata, dunque non dovete fare chissà quali compromessi dal punto di vista dell'estetica. Con rottamazione si porta a casa con circa 5.500 euro, il che non è affatto male per una moto che offre dai 55 ai 140 km di strada, a seconda delle batterie installate, dell'andatura ecc. Peccato che sembri una sorta di chimera... tutti ne parlano ma nessuna l'ha mai vista, sigh!

Electric Motion eTrek

A proposito di sterrato, eccovi in tutto il suo splendore la eTrek di Electric Motion. Raggiunge i 95 km/h, ha 73 km di autonomia con una sola carica, pesa solo 108 kg e ha una coppia istantanea da 250 Nm. È classificata al pari di un 125cc ma ha un motore elettrico e una batteria da 51,8V e 2,7 kWh, capace di ricaricarsi in circa 3 ore e 45 minuti. EM garantisce i suoi accumulatori per almeno 2000 cicli di ricarica completa. Tornando alle motorizzazioni, abbiamo la versione da 6 e da 9 kW, con la prima che costa di listino 9.247 euro e la seconda 10.156 euro. Rottamando un vecchio veicolo possiamo avere la variante da 6 kW a circa 5.500 euro.

KTM Freeride e-XC 2020

Di stradale, a questo prezzo, abbiamo purtroppo esaurito i consigli, se volete però divertirvi fra una duna e un'altra, la KTM Freeride e-XC 2020 è probabilmente una delle migliori soluzioni elettriche a oggi disponibili. Condivide lo stesso spirito della sorella alimentata a benzina ma ha un motore elettrico che può raggiungere i 18 kW di picco nella modalità Cross. Con la Economy invece la velocità si limita a 50 km/h, mentre con la Enduro ci si diverte a 16 kW limitando parzialmente l'energia.

È ricca di tanti piccoli dettagli che fanno la differenza, come del resto ogni altro modello KTM, con l'azienda che l'ha costruita pensando al controllo più assoluto - abbiamo infatti un manubrio EXC con manopole ODI. Presente anche un piccolo pannello di controllo LED illuminato. La batteria può esser portata al 100% in appena 110 minuti collegando il KTM PowerPack, mentre il prezzo di base non va oltre gli 11.825 euro. Significa che rottamando abbiamo uno sconto di 4.000 euro tondi, con la moto che viene dunque 7.825 euro.