5 auto elettriche da acquistare a meno di 15.000 euro con l'Ecobonus

Ora che l'Ecobonus statale offre 10.000 euro di sconto sull'acquisto di un'auto elettrica, rottamandone una datata, vediamo cosa costa meno di 15.000 euro.

speciale 5 auto elettriche da acquistare a meno di 15.000 euro con l'Ecobonus
Articolo a cura di

Grazie al Decreto Rilancio, ideato dall'attuale governo giallo-rosso per uscire a testa alta dai duri mesi di lockdown dovuti al Coronavirus, per gli automobilisti italiani si stano configurando ottimi affari per l'acquisto di una nuova auto. Potendo rottamare una vecchia automobile con più di 10 anni di vita, è possibile ottenere 3.500 euro di sconto acquistando un nuovo modello a benzina o diesel Euro 6, mentre le nuove ibride con emissioni di CO2 comprese fra i 21 e i 60 g/km si possono acquistare con 6.500 euro di sconto. I migliori affari però si fanno con le auto 100% elettriche, con il governo che mette sul piatto ben 10.000 euro di incentivi (8.000 statali, 2.000 concessionario).
L'emendamento che rilancia l'Ecobonus dell'ultima Finanziaria è passato nelle commissioni solo poche ore fa, adesso andrà ufficializzato entro il 18 luglio, in ogni caso non si partirà prima del 1 agosto prossimo, fino al 31 dicembre 2020. Inoltre anche se non avete una vecchia auto da rottamare è possibile ottenere qualche interessante sconto, vi raccontiamo tutto nel nostro articolo dedicato ai nuovi Bonus Auto 2020. In questo articolo invece vogliamo parlarvi di cinque auto elettriche urbane da acquistare a meno di 15.000 euro grazie al rilancio dell'Ecobonus, scopriamo subito quali.

Skoda CITIGO iV

Partiamo subito dalla interessante Skoda CITIGO iV, piccola vettura elettrica che può godere di un prezzo aggressivo grazie alla forza del Gruppo Volkswagen. Il gruppo tedesco è forse quello che più ha investito nello switch elettrico, smettendo addirittura di produrre auto a benzina nell'impianto di Zwickau dopo 116 anni.

Con la piccola auto dell'azienda ceca abbiamo un motore da 61 kW e 210 Nm di coppia istantanea, oltre ovviamente a dimensioni ultra compatte e una batteria agli ioni di litio da 60 Ah e 36,8 kWh. Un accumulatore sufficiente a farci percorrere 260 km secondo lo standard WLTP. Questa simpatica vettura si ricarica dallo 0 all'80% in appena un'ora collegata a una colonnina da 40 kW, oppure in circa 4 ore connessa a una wallbox casalinga da 7,2 kW. Può essere un'ottima soluzione poiché il suo prezzo di listino è di 22.300 euro, che diventano magicamente 12.300 euro grazie al nuovo Ecobonus governativo.

SEAT Mii Electric

Un altro grande affare che si può chiudere con il nuovo Ecobonus è portarsi a casa la nuova SEAT Mii Electric, vettura urbana lanciata nel nostro Paese pochissimi mesi fa, nella sua unica versione Full Optional fra l'altro. Con 23.250 euro infatti si acquista la Mii più accessoriata fra tutte, con motore da 61 kW/83 CV e una coppia da 212 Nm (se notate qualche somiglianza tecnica con la CITIGO iV, parliamo sempre del Gruppo Volkswagen), che permette lo scatto 0-50 km/h in appena 3,9 secondi.

La batteria da 32,3 kWh è in grado di farci percorrere fino a 260 km su circuito misto, in città però l'autonomia può arrivare fino a 358 km dosando a dovere l'acceleratore. Anche in questo caso basta un'ora di connessione a una colonnina per riavere l'80% dell'energia. Con l'Ecobonus viene 13.250 euro, salvo ulteriori sconti della casa spagnola.

Smart EQ fortwo

Parlando di auto elettriche cittadine, impossibile non nominare la Smart EQ fortwo, vettura simbolo della mobilità urbana a zero emissioni che ora, grazie al rinnovato Ecobonus, si può acquistare praticamente allo stesso prezzo della variante benzina (prossima fra l'altro al pensionamento). Dai 25.000 euro di partenza si arriva infatti a 15.000 euro con gli incentivi statali, per un'auto da appena 2,69 metri che si parcheggia ovunque.

Certo le dimensioni condizionano parecchio la capacità della batteria, che offre "solo" 159 km di autonomia. Parliamo comunque di una distanza più che sufficiente per i nostri spostamenti quotidiani in città. Se invece è troppo piccola per le vostre esigenze, ma non volete rinunciare alla qualità Smart, date un'occhiata alla Smart EQ forfour, che a livello di prezzo non si discosta poi tanto e offre le cinque porte.

Volkswagen e-Up!

Torniamo al Gruppo Volkswagen con un best seller assoluto. Rinnovata appena qualche mese fa, la nuova Volkswagen e-Up! offre oggi un motore elettrico da 61 kW e 83 CV con molta tecnologia a bordo. Abbiamo infatti il Driver Assistance Pack con sensori di parcheggio posteriori, la telecamera Rear View, il Cruise Control, al di là dell'e-sound per avvertire i pedoni del nostro passaggio.

VW offre anche un volante multifunzione in pelle, il Design Pack Exterior con cerchi in lega Blade da 15", il Design Pack Interior con l'illuminazione ambiente e i sedili anteriori regolabili in altezza. Prezzo di partenza appena 23.750 euro, significa che possiamo portare a casa la cinque porte tedesca base a 13.750 euro grazie all'Ecobonus.

Renault Zoe

Purtroppo il portfolio di auto elettriche disponibili al di sotto dei 25.000/15.000 euro non è così ampio oggigiorno, chiudiamo infatti con un modello "borderline". La nuova Renault Zoe è una delle elettriche più vendute d'Europa e la sua versione Life è proposta a 25.900 euro, dunque con l'Ecobonus possiamo arrivare a 15.900 euro e sforare il nostro budget cap di appena 900 euro. Un piccolo sacrificio per avere fra le mani una delle BEV più famose e richieste del momento, anche se c'è un "ma". La versione Life arriva un prezzo simile soltanto grazie al noleggio della batteria di bordo, acquistando l'accumulatore si arriva a 34.100 euro.

Parliamo dunque di una vettura "di livello superiore" in grado di concorrere con le piccole del settore solo grazie a un escamotage, che in ogni caso ci costringe a sborsare un'ulteriore quota mensile/annuale per noleggiare la batteria. In ogni caso parliamo di un modello capace di percorrere 395 km con una sola ricarica, con interni High Tech e display multimediale Easy Link da 9,3" montato in verticale. Senza ombra di dubbio uno dei modelli cittadini più quotati del mercato attuale.