Abbiamo noleggiato una bicicletta Deluxe di Swapfiets: ecco com'è andata

Abbiamo noleggiato una bicicletta Deluxe 7 da Swapfiets per capire come funzionasse davvero il servizio: ecco com'è andata.

Abbiamo noleggiato una bicicletta Deluxe di Swapfiets: ecco com'è andata
Articolo a cura di

Se seguite attentamente le nostre pagine, lo scorso 5 maggio vi abbiamo parlato di una startup chiamata Swapfiets, un'azienda olandese che ormai opera in tutta Europa, con negozi in Germania, Olanda ovviamente, Spagna, Danimarca, Francia, Regno Unito e molti altri, Italia compresa - con una sede fisica a Milano. I negozi Swapfiets però non vendono nulla, al contrario noleggiano biciclette (sia muscolari che elettriche), monopattini e scooter elettrici. Si potrebbe definire un'azienda di sharing, ma con un business model molto particolare: i loro veicoli infatti non si trovano liberamente per le strade delle nostre città, e non si possono noleggiare per pochi minuti, per percorrere solo pochi chilometri. I mezzi Swapfiets si noleggiano mensilmente, e per tutto il tempo diventano nostri a tutti gli effetti: non dobbiamo sbloccarli con un'app, non dobbiamo stare attenti a quanti minuti li utilizziamo, siamo noi gli unici responsabili e possiamo farci sostanzialmente tutti i tragitti che vogliamo. Da un singolo mese a un anno intero, possiamo noleggiare presso Swapfiets il veicolo di mobilità green che più ci piace, alimentando così la filosofia del "riuso" e non dell'acquisto, un'idea che ci è piaciuta talmente tanto che abbiamo deciso di provare in prima persona il servizio e di raccontarvelo - nella speranza che presto possano aprire nuove sedi italiane di Swapfiets.

Cosa noleggia Swapfiets

A oggi, presso i negozi Swapfiets (e online) è possibile noleggiare bici muscolari Original e Deluxe 7, rispettivamente da 16,90 euro e 19,90 euro al mese, il monopattino e-Kick da 40 euro al mese, la bici elettrica Power 7 da 75 euro al mese e l'e-scooter NIU NQi Sport da 119,50 euro al mese. Abbiamo intenzione di provare un po' tutti i veicoli proposti dalla compagnia, per iniziare però abbiamo preso una Deluxe 7, una bici urbana olandese dal design moderno e accattivante, completa di cambio a 7 rapporti incastonato nel mozzo posteriore, freno manuale, luci LED automatiche a dinamo e lucchetto incorporato (abbiamo un antifurto a catena + il blocco ruota). Si tratta di una bici disponibile nelle taglie S, M e L e può andar bene per persone alte da 155 cm in su. L'Original invece si può avere solo M e L ed è consigliata a persone più alte di 165 cm. Essendo biciclette di fattura olandese, hanno una grande particolarità: sono dotate di contropedale. È applicando una pressione al contrario sui pedali che riusciremo a frenare in modo efficace, un sistema che all'inizio potrà darvi qualche noia e rendervi spaesati, ma che con il passare dei giorni diventerà abbastanza comodo e naturale - potete ad esempio andare senza mani riuscendo a frenare tranquillamente con i piedi, una possibilità niente male. Avete in ogni caso un freno manuale sulla manopola destra. La prima impressione è di avere a che fare con una bicicletta custom davvero ben realizzata, solida e costruita con materiali destinati a durare nel tempo.

Questo fa lievitare leggermente il peso, per essere però una bicicletta urbana è decisamente nella media. Per rendere l'esperienza più comoda abbiamo anche aggiunto un comodo cestino, robusto, capiente e realizzato in alluminio, che Swapfiets offre a 2 euro al mese oltre al costo della bicicletta. Potete farne a meno, ovviamente, secondo noi però va a completare l'esperienza cittadina, dandoci la possibilità di trasportare comodamente uno zaino o una busta della spesa e di trasformare la Deluxe 7 di Swapfiets nel nostro veicolo principale in ambito cittadino.

Un servizio (anche) a domicilio

Archiviata la questione contropedale, che come detto sopra richiede qualche giorno di pratica se non lo avete mai provato, la Deluxe 7 si è dimostrata perfetta per i nostri spostamenti urbani. Non è agile quanto una bici da corsa da 8 kg di peso, ovviamente, viaggiare con lei però è comodo e divertente, con il cambio a 7 velocità che è in grado di coprire praticamente qualsiasi terreno urbano, soprattutto a Milano dove il dislivello è quasi inesistente. La bicicletta è dotata di campanello, parafanghi, dunque nessun problema anche in caso di pioggia, inoltre la catena è coperta, dunque non rischiate di sporcarvi i pantaloni. Avendo il cambio nel mozzo posteriore, è anche impossibile che la stessa catena esca fuori dalla sua sede, nel corso di tutta la nostra esperienza non abbiamo mai avuto alcun inconveniente tecnico. Può succedere che a volte la marcia innestata ci metta un po' a entrare sul serio ma nulla di davvero invalidante, inoltre è un qualcosa che può capitare con qualsiasi altra bici. La Deluxe 7 è anche completa di cavalletto, inoltre potete parcheggiarla in totale sicurezza grazie al doppio antifurto.

La bici è coperta da un'assicurazione antifurto di Axa, dovete soltanto chiuderla per bene quando la lasciate. La chiave di sblocco si fissa nella sua sede in fase di marcia, fuoriesce solo quando il bloccaruota è innestato, in questo modo non potete perderla e avete sempre la certezza di aver legato per bene la bici (oppure no); allo stesso modo Swapfiets sapere se avete un qualche tipo di colpa in un ipotetico furto (con tanto di pagamento di una giusta penale) oppure se i ladri sono stati davvero abili a bypassare il doppio sistema antifurto.

Con questo secondo scenario si va a pagare solo una piccola franchigia, 40 euro per la Original, 60 euro per la Deluxe 7. Sempre in caso di furto Swapfiets può aiutarvi a sporgere denuncia presso i carabinieri, nel frattempo però vi dà una seconda bici sostitutiva, non vi lascia dunque a piedi.
A proposito di rimanere a piedi: un altro aspetto che ci è tanto piaciuto di Swapfiets è l'assistenza. L'azienda pensa a sistemare qualsiasi problema tecnico, non dovrete sborsare neppure un euro nel caso in cui la bici, lo scooter o il monopattino abbia problemi. Vi basta entrare nell'app ufficiale di Swapfiets e richiedere un intervento di assistenza - che l'azienda cercherà di evadere in modo espresso. Questo è possibile anche a domicilio, nel caso in cui il veicolo non possa proprio più camminare. I furgoncini di Swapfiets possono inoltre recapitarvi il vostro mezzo comodamente a casa (servizio possibile all'interno della circonvallazione di Milano) se non volete andare in negozio, la consegna è del tutto gratuita, solo la riconsegna a domicilio costa 20 euro, altrimenti è tutto gratis in negozio - che a Milano si trova in pieno centro, in una traversa di via Torino, in via Lupetta 3. Presso il negozio fisico potete anche acquistare un casco per bici del costo di 59,95 euro: sarà per sempre vostro, anche a noleggio concluso, potrete dunque usarlo anche in altre occasioni e con altri mezzi.

Swapfiets secondo noi

L'idea della società olandese ci è sembrata davvero fantastica, perfetta se non avete molto spazio in casa e non volete acquistare e conservare un veicolo per tutto l'anno. Con Swapfiets potete guidare una bici, un monopattino o uno scooter elettrico per pochi mesi all'anno, quelli più caldi e soleggiati, spendendo cifre irrisorie, soprattutto scegliendo una bici muscolare. Visti i costi di acquisto anche il noleggio di uno scooter elettrico conviene, visto che non sono richiesti costi di assicurazione (serve però un casco) . Stesso discorso per il noleggio della bici elettrica, i cui costi di acquisto possono superare i 1.000 euro, più eventuali problemi tecnici che Swapfiets copre senza problemi e nel modo più veloce possibile. Le uniche pecche che abbiamo riscontrato riguardano l'uso del contropedale sulle biciclette, un sistema poco usato nel nostro Paese che potrebbe essere uno scoglio per molti utenti (ma niente di insormontabile), e la presenza del servizio nella sola città di Milano. Speriamo però che articoli come questo possano far conoscere ancora di più realtà come Swapfiets e contribuire alla loro diffusione sul territorio italiano.